“Purtroppo la Banda Musicale Città di Civitavecchia non può suonare”

0
379

CIVITAVECCHIA – Con la presente sono costretto a rettificare quanto detto il giorno della conferenza stampa per la presentazione ufficiale dell’associazione e della Banda Musicale città di Civitavecchia: infatti il giorno 19 Aprile p.v., giorno della sfilata del Venerdì Santo e il giorno 28 p.v. in occasione dei festeggiamenti per la Santa Patrona S. Fermina, a tutt’oggi la nostra Banda, che porta il nome della città (“Musicale Città di Civitavecchia”) non potrà essere impegnata, non potrà sfilare nè partecipare alle manifestazioni…!

L’Associazione APS Culturale Musicale Città di Civitavecchia-Banda Musicale Città di Civitavecchia si è costituita legalmente il giorno 25 marzo u.s. e la Banda ha presentato e protocollato in Comune la richiesta per poter partecipare alle manifestazioni istituzionali cittadine, militari, civili e religiose il giorno 28 marzo u.s. Ma, per “motivi tecnico burocratici”, ad oggi Sindaco e Giunta di Civitavecchia non hanno potuto trattare la nostra richiesta. Confido che al più presto la pratica amministrativa venga risolta.

La Banda Musicale Città di Civitavecchia è infatti formata da circa 50 musicisti Civitavecchiesi che non vedono l’ora di potersi esibire per amici e parenti nelle manifestazioni cittadine, anche patrocinate dal Comune.

Voglio ringraziare anticipatamente il Sindaco, gli organizzatori delle manifestazioni per quanto fatto e per la loro disponibilità, ma soprattutto il mio presidente Gizio Pucci, il Consiglio Direttivo della suddetta Associazione, i soci, gli innumerevoli sostenitori ed amici sia di Civitavecchia sia esterni, per essere a noi vicini in ogni momento; i fantastici musicisti che compongono la Banda Musicale Città di Civitavecchia, il Maestro Direttore della Banda ‘Amilcare Ponchielli’ per la sua correttezza ed etica professionale e il sig. Roberto Sanzolini, presidente ARCI.

Non pensavo, sinceramente, che per poter partecipare a titolo gratuito alle manifestazioni, sopra citate l’iter burocratico-amministrativo fosse così complesso; come detto resto speranzoso che venga data la possibilità di partecipare a 50 musicisti Civitavecchiesi che amano esibirsi per la Cittadinanza tutta : musicisti studenti, amatori e professionisti titolati accademicamente, con competenze elevate nello specifico settore bandistico, potendo così arricchire con il loro talento ed il loro impegno quegli eventi che a tutti noi stanno così tanto a cuore.

 

Maestro Giuseppe Panepinto

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY