“Le case popolari diamole ai veri bisognosi”

0
364

LADISPOLI – Quante famiglie povere ci sono in Italia?, quanti spiacevoli casi vediamo ogni giorno?, senza lavoro, famiglie numerose, avvolte con disabilità presenti, che attendono da anni fiduciose una casa popolare in cui vivere dignitosamente, ecco è a queste persone, famiglie che bisogna pensare, dare priorità e dignità, prima fra tutti una casa popolare, si inizia col redigere una graduatoria per l’assegnazione,e da lì le speranze crescono…..Ma avvolte svaniscono, con l’amarezza delle ingiustizie, …. il reale bisogno,…come detto anche da molti, tra cui il famoso schef Rubio, la casa popolare é un diritto per tutte quelle persone, quelle famiglie che per svariati motivi non possono permettersi nè di comprare una casa, nè tantomeno pagare un affitto . Ebbene l’assegnatario di una casa popolare nel momento che gli vengono consegnate le chiavi, per cui l’immobile,….. deve porvi la propria residenza e domicilio, lui e il suo nucleo familiare, vi deve vivere, dormire, mangiare, deve essere presente in quella casa, perché si presume che sia bisognoso, ma,….Ma, non si può prendere la casa popolare, portarci la propria residenza e poi non viverci, ma bensì metterci dentro madre, nonna zia, o parenti,…questo discinde dal bisogno reale di un’alloggio, …in oltre se cè la possibilità di pagare un affitto, o di poter vivere in una altra casa…., non pensiamo sia lecito, ne tantomeno giusto e rispettoso per chi una casa VERAMENTE NE HA BISOGNO, pensiamo a tutte quelle famiglie povere (vere) che si arrabbattano ogni santo giorno per trovare un tetto dove poter dormire,che soffrono per mangiare,… pensiamo a tutte quelle famiglie, è pensiamo anche e SOPRATTUTTO a tutti i loro figli, privati purtroppo della loro infanzia serena,….sino ad arrivare a tutte quelle persone o famiglie che esasperati, disperati, compiono loro malgrado il gesto di occupazione, certo non è giusto, …….Ma quante cose sono non giuste?. Ecco bisogna pensare AI VERI BISOGNOSI, è non dare case a chi non ne ha bisogno ,…e alla fin fine sta solo.speculando. …fiduciosi pensiamo anzi ne siamo certi che ATER, guardi prima ai reali bisogni, è non a un affitto sicuro.L a vita và avanti, il mondo progredisce,….Ma ancora cè troppa gente,…esseri umani che soffrono.

Franco Conte

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY