“La memoria si onora ogni giorno e con i fatti”

0
345

CIVITAVECCHIA – Gli eventi commemorativi del 73° anniversario dei bombardamenti su Civitavecchia si sono da poco conclusi. In quanto Comitato 14 Maggio, la cui denominazione e ragione d’essere sono legate all’impegno di tener vivo il ricordo intorno a questo drammatico evento, ci sentiamo di fare un breve resoconto su come tale data sia stata evocata nella nostra Città.
Alla luce delle passate esperienze, esprimiamo subito la nostra soddisfazione sull’attenzione che quest’anno l’anniversario dei bombardamenti ha ricevuto da parte non solo delle autorità locali ma anche delle altre associazioni del territorio. Per la prima volta, forse da diverso tempo sebbene noi non ricordiamo un precedente, è stata dedicata una locandina dall’Assessorato alla Cultura appositamente per commemorare la data del 14 maggio 1943, raccogliendo tutte le manifestazioni culturali organizzate dalla cittadinanza per questa ricorrenza: mostra fotografica, proiezione di documentario, presentazione di libro. (Non sono stati inclusi, per ragioni burocratico-procedurali che superano la nostra comprensione, le cerimonie ufficiali presso i diversi monumenti a ricordo delle vittime dei bombardamenti, che si sono tenute durante la mattina).
Ancora, per la prima volta da un po’ d’anni si è riusciti a coinvolgere le scuole mediante apposite giornate di approfondimento durante le quali, grazie a volontari della Società Storica Civitavecchiese, sono state organizzate una mostra fotografica, con immagini della Città prima di essere bombardata, e una proiezione di un documentario, con le testimonianze di sopravvissuti all’attacco, il tutto accompagnato con le spiegazioni della storica Lavinia D’Avena e di Francesco Cristini della Società Storica Civitavecchiese.
E’ importante far conoscere ai ragazzi il volto di Civitavecchia così come i loro antenati con ardore e amore per la propria terra l’avevano edificata al fine di trasmettere loro tale scintilla, che la deriva modernista del secondo dopoguerra non è stata capace di cogliere. E’ importante che loro sappiano che c’è stata una Rocca imponente, un Arsenale di Bernini, una Chiesa templare di Santa Maria nel cuore della Città e così via. E soprattutto, bisogna spiegare loro il contesto e le modalità con cui tali bombardamenti a tappeto sono stati perpetrati, colpendo la popolazione civile, in maniera tale che possano un giorno interrogarsi sul loro perché.
Apprezziamo, inoltre, i riferimenti all’importanza della memoria quale elemento imprescindibile per costruire il futuro, accennati dal Sindaco di Civitavecchia nel suo discorso in occasione della cerimonia ufficiale presso il Monumento delle Vittime dei Bombardamenti, così come anche l’impegno, che ufficialmente e per la prima volta l’amministrazione si è assunto davanti ai cittadini, di continuare a promuovere le iniziative in ricordo della ricorrenza del 14 Maggio 1943 nonché di riqualificare l’area intorno al Monumento di via Mazzini. Il Comitato 14 Maggio, in quanto libera associazione di cittadini, farà in modo che tali promesse non cadano nel dimenticatoio.
In fine, nonostante nessuno abbia menzionato il costante impegno, libero da qualsiasi tornaconto, dei volontari del Comitato 14 Maggio, nel mantenere il decoro del Monumento alle Vittime dei Bombardamenti, per noi il premio più grande e l’aver riportato all’attenzione della cittadinanza e delle autorità, mediante il nostro agire, anche quando i riflettori delle cerimonie erano spenti, il drammatico anniversario dei bombardamenti, che era ormai ricordato a singhiozzo e più che altro per un obbligo di legge, ma anche la necessità di riqualificare l’area nei pressi del Monumento di via Mazzini.
Auspichiamo per il futuro una sempre e maggiore sensibilità dell’amministrazione locale per la data di 14 maggio che si traduca in azioni concrete di cura del Monumento e di coinvolgimento della cittadinanza in eventi volti a ricordare i tragici momenti del 1943. Al tempo stesso, auspichiamo una più stretta e proficua collaborazione con l’Ufficio Cultura, e un’organizzazione ancora più ambiziosa in occasione del prossimo anniversario del 14 Maggio, che coinvolga sempre più scuole, fino a includerle tutte. La memoria si onora ogni giorno e con i fatti.

Comitato 14 Maggio

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY