“I Comitati Uniti stanno con Giancarlo Ceci”

0
305

BRACCIANO – Giancarlo è uno di noi: sta dalla parte giusta e non molla mai! Anzi il suo contributo esperto in decine di vertenze a tutela dei Territori dai danni incommensurabili alla salute ed alle comuni risorse, è un patrimonio ineguagliabile per Tutti .
La sua accusa sostanziale è battersi in difesa di un qualcosa che se ne conosce il danno solo “differito”: nel tempo. Poi ecco uscire fuori “le Terre dei fuochi” e tanti disastri che potevano essere contrastati. Giancarlo insieme a Noi si batte per evitare queste stragi di esseri umani e di natura differite nel tempo, giustificate spesso da una emergenza creata ad arte, per garantire profitti di cordate, spacciate per convenienze energetiche. Siamo spesso “soli” nel trascinare letteralmente coloro i quali amministrativamente se ne dovrebbero per tempo occupare .
Giancarlo ha contribuito a mettere in luce, insieme, per ora, a pochi tecnici, scienziati e medici ed accademici i reali pericoli degli impianti anaerobici, a combustione a biogas e metano.
Ma anche con il suo incessante lavoro evidenziate le alternative tutte percorribili e convenienti e compatibili: la raccolta porta a porta ed il compostaggio di comunità che finalmente comincia ad affacciarsi anche nel nostro territorio per il quale richiediamo una intensificazione ed una scelta precisa nella nostra battaglia
Per questi motivi come Comitati Uniti in lotta esprimiamo tutta la nostra “fratellanza” a Giancarlo e respingiamo compatti, insieme a decine di comitati del Lazio e in Italia, la querela che il tempo galantuomo e l’inconsistenza dimostrabile delle motivazioni renderanno nulla . Siamo in migliaia ed in crescita, nonostante la scarsa informazione ufficiale e controllata , a condividere i contenuti di Giancarlo .
Sempre “tutti per uno…..uno per tutti”!
Comitati Uniti in lotta per la chiusura definitiva a Cupinoro e contro l’impiantistica anaerobica e gli inceneritori

Luigino Bucchi – Comitati Uniti

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY