“E’ normale chi sa essere sé stesso”

0
248

LADISPOLI – Ancora una serata emozionante con i ragazzi del Parco degli Angeli. Con loro è diventato normale. Ma chi è normale? Da questa considerazione è nata un’idea che da bruco è diventata farfalla: è normale chi sa essere se stesso. E come hanno saputo essere normali i nostri ragazzi!
Piazza Rossellini di Ladispoli, venerdì 15 luglio, era gremita nonostante i cattivi auspici di un vento che non ha spaventato, ed è stata appesa ai loro gesti, alle loro espressioni, tesa per capire un messaggio che è arrivato forte e chiaro: “Questi siamo noi. Chi è normale?”. “Confrontatevi con la nostra voglia di fare, con la nostra capacità di essere qui anche quest’anno a trasmettere emozioni, ad esserci nonostante tutte le nostre difficoltà che si annullano nei vostri sorrisi e nei vostri applausi. Dal confronto una sola risposta: è normale che questi ragazzi siano su quel palco e normale è che vengano applauditi con entusiasmo perché esprimono un’arte che non ha bisogno di parole, quella della consapevolezza di esserci e di essere quelli che si è.
Tutto normale insomma? Si, tranne l’affetto di Francesca Di Girolamo che con l’Amministrazione comunale di Ladispoli ha fortemente voluto che lo spettacolo dei nostri ragazzi abbellisse l’estate ladispolana, la bravura di Livia Nardocci, Massimiliano Pederiva, Massimo Pilia e di tutti i loro collaboratori che si sono superati ancora una volta con la loro bravura, l’attenzione di un pubblico che non si è perso un solo batter di ciglio dei nostri ragazzi e, ovviamente, la loro voglia di vivere con la loro normalità. Si, questi sono loro ed è normale che ne continuerete sentire parlare.

Filippo Bellantone / Presidente Associazione Nuove Frontiere Onlus – Parco degli Angeli

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY