“Anche a Civitavecchia serve una battaglia globale per salvare il clima”

0
422

CIVITAVECCHIA – Stiamo attraversando una fase storica in cui il nostro pianeta e probabilmente la nostra stessa esistenza stanno per toccare un punto di non ritorno. Mai i danni ambientali hanno raggiunto le soglie toccate negli ultimi due anni, con fenomeni dannosi che continuano a crescere esponenzialmente. Scioglimento dei ghiacciai, incendi, specie animali e vegetali che si estinguono e temperatura globale a valori pericolosi.

Nel frattempo, nella nostra amata Civitavecchia e nel comprensorio, continuiamo a subire le conseguenze di politiche che, invece di gettare un occhio di riguardo su quella che è la salvaguardia ambientale, hanno semplicemente agito a nostro danno. Siamo quindi costretti a convivere con quelle che sono 8 grandi fonti inquinanti, tra cui TVN, tredicesima produttrice di CO2 in Europa e prima in Italia, con 9 milioni di tonnellate di gas serra emessi nel 2017.

Per questo Fridays for Future Civitavecchia ha stabilito tre punti essenziali (oltre a quelli propri del movimento) per avviare un tentativo di ripresa ambientale locale:
Chiediamo in primis la chiusura di TVN entro e non oltre il 2025, senza eventuali riconversioni a gas riducendo fino ad annullare quasi l’utilizzo di qualunque combustibile fossile in campo energetico. La questione si estende anche all’eventuale termovalorizzatore, ennesimo calcio alla lotta ambientale.
Ci opponiamo a quello che è il riesame dell’AIA dell’11 luglio 2019, da aggiungere all’AIA del 2009, ennesima testimonianza del disinteresse per l’ambiente e per la tutela della salute. Con il riesame dell’AIA, TVN continuerà a bruciare per 7500 ore l’anno ben 4.500.000 tonnellate all’anno di carbone, emettendo un’alta percentuale di zolfo nell’aria.
Riuscire a rendere tutti gli istituti scolastici cittadini plastic free. Possibile solamente attraverso un radicale cambio di mentalità comune.

Fortunatamente la città non è completamente assopita. Molti cittadini sono venuti in nostro aiuto, e speriamo che anche le istituzioni comincino ad attuare politiche che favoriscano lo sviluppo ambientale e sanitario.
Il 27 Settembre saremo in piazza, con noi tanti altri cittadini.
Solamente insieme possiamo salvare il pianeta.

Fridays for Future Civitavecchia

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY