Volley. La Serramenti Sartorelli piange, la Margutta ride

0
82

CIVITAVECCHIA – Non è riuscita l’impresa alla Serramenti Sartorelli Asp, battuta nella gara di andata dei quarti di finale dei playoff. Sabato sera al Palasport i rossoblu sono stati superati dal Casal Bertone per 3-1, in una serata nella quale molte cose non hanno funzionato. I civitavecchiesi sono andati subito sotto per 2-0, anche a causa di alcuni cambi nella formazione ai quali è stato costretto l’allenatore Franco Accardo a causa in particolare dell’infortunio alla caviglia occorso in settimana a Viscanti. E proprio l’ingresso in campo del giocatore ex Tarquinia ha dato la scossa ai civitavecchiesi, che si sono aggiudicati il terzo parziale. È solo un’illusione però, visto che gli ospiti sono tornati subito in carreggiata nell’ultimo set e hanno chiuso la partita. Nonostante il ko sia pesante, ancora non è chiuso il discorso qualificazione. Stefanini e compagni tenteranno di ribaltare il risultato nella gara di ritorno in programma sabato prossimo a Roma. “È mancato qualcosa – spiega Di Stefano – e non siamo riusciti ad esprimerci come sempre. Loro si sono confermati un’ottima squadra e ci hanno messo in difficoltà. Adesso dobbiamo lavorare molto durante la settimana per prepararci al meglio per sabato”.

È andata alla grande, invece, alla formazione di serie D della Serramenti Sartorelli, impegnata sabato sera in gara1 dei playout. I rossoblu hanno fatto il colpaccio sul campo del Marino, superato per 3-1, e adesso avranno due chance, sabato prossimo ed il sabato successivo, per chiudere la serie ed ottenere la salvezza. I ragazzi di Alessandro Marino giocheranno entrambe le prossime sfide al Palasport.

L’altro sorriso del weekend è quello della Margutta Asp. Domenica alla Corsini-La Rosa, Iengo e compagne si sono aggiudicate la gara 1 della semifinale playoff, battendo la Roma 7 per 3-1. Dopo essere andata sotto per 1-0, le civitavecchiesi hanno completamente ribaltato il risultato con una caparbia reazione di orgoglio. Un bel passo in avanti per le ragazze guidate in panchina da Mauro Taranta in vista della sfida di ritorno che si giocherà sabato prossimo a Roma. Alla Margutta basterà vincere due set nella prossima partita per accedere alla finale degli spareggi promozione. In caso di sconfitta per 3-0 le rossoblu saranno eliminate, mentre se la gara terminerà con lo stesso risultato dell’andata, ma in favore delle capitoline, si giocherà il Golden Set.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY