Volley, il maestro supera di nuovo l’allievo

0
158

CIVITAVECCHIA – Il maestro supera ancora una volta l’allievo. È il responso della terzultima giornata della regular season del campionato di serie C per la Serramenti Sartorelli Asp di Franco Accardo, che al Palasport ha superato per 3-1 la Roma Volley dell’ex allenatore e giocatore rossoblu Fabio Cristini, concedendo il bis dopo il successo esterno dell’andata per 3-0. Non è stata, però, una partita semplice per i padroni di casa, che dopo aver perso il primo set per 25-19, hanno trovato la forza di reagire e di portare a casa i tre set successivi, grazie soprattutto alla crescita della squadra a muro, per 25-23, 25-23 e 25-18. Quello ottenuto ieri sera dalla Sartorelli è un risultato decisamente positivo in chiave playoff, visto che l’inseguitrice Casal De Pazzi aveva già fatto risultato sul campo del Ripivolley e quindi rischiava di scavalcare Stefanini e compagni al quinto posto, l’ultimo utile per accedere agli spareggi promozione. “Siamo contenti – spiega Accardo nel post partita – perché non era una partita semplice, contro un ottimo avversario. Adesso ci aspettano ancora due gare difficili, quella del prossimo turno contro il Santa Monica, e l’ultima qui al Palasport contro il Team Volley Lago Bracciano Anguillara”.

Continua ad alimentare il lumicino della salvezza diretta la formazione di serie D della Serramenti Sartorelli Asp, che sabato alla Corsini-La Rosa ha battuto per 3-1 il Sempione. Sono sempre tre, però, i punti che separano la squadra allenata da Alessandro Marino dal Campagnano, che a sua volta ha vinto la propria partita e che rappresenta la formazione sulla quale fare la corsa per ottenere la salvezza diretta. “Ormai la retrocessione diretta è matematicamente esclusa – afferma Marino – quindi possiamo solamente migliorare. È difficile però raggiungere il Campagnano, ci sono poche partite e servirebbe un incastro particolare di risultati. Noi ci crediamo fino in fondo”.

Gara da dimenticare invece per la Margutta Asp, sconfitta sabato per 3-0 a Viterbo nell’ultima trasferta della regular season. La sfida contro quelle che sono state le grandi avversarie nella passata stagione, è stata molto equilibrata a dispetto di quello che dice il risultato finale, con Iengo e compagne che hanno perso i primi due set per 25-23 e 25-22. Nonostante il ko, le rossoblu mantengono comunque il terzo posto, visto che il Pro Castelnuovo è dovuto passare per il tie break per avere la meglio della Roma Centro. Le due squadre sono quindi appaiate a quota 47 punti, con le civitavecchiesi che però hanno una gara vinta in più. Il Pro Castelnuovo però, avrà una partita in più da giocare visto che nell’ultimo turno la Margutta osserverà un turno di riposo.

Si complica infine il cammino della Possenti Costruzioni Asp in serie D femminile. Ieri pomeriggio al Palasport le ragazze di Roberto Scaccia sono state superate per 3-2 (25-21/23-25/25-21/18-25/6-15) dal Prometeo e sono tornate ad occupare l’ultima posizione della classifica. Inoltre il Vitinia ha infatti espugnato per 3-0 il campo della Civitavecchia Volley e quindi si è riportata a +1 sulle rossoblu. Saranno decisive per ultime partite, in particolare l’ultima, dove è previsto lo scontro diretto proprio tra aspine e Vitinia.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY