Tante emozioni e tanti progetti per il Cv Volley

0
196

CIVITAVECCHIA – In un clima festoso e familiare, sabato 21 novembre nell’Aula Magna dell’Itis Marconi, si è svolta la presentazione ufficiale della stagione sportiva 2015-2016 dell’ASD Civitavecchia Volley.
A fare gli onori di casa la numero uno della società rossonera, dott.ssa Viviana Marozza che, nel sottolineare più volte durante la cerimonia l’importanza del lavoro di squadra, ha piacevolmente condotto l’evento aperto da un video spot che attraverso le immagini e la splendida voce narrante dell’attore locale Domenico Gurrado ha raccontato l’essenza della realtà sportiva civitavecchiese giunta all’8^ anno di attività.
Numerosi i programmi e i progetti illustrati dinanzi la numerosa platea rossonera di atleti, tecnici, dirigenti e delle loro famiglie. Durante la manifestazione è stata consegnata la maglia al capitano della 1^ squadra maschile Andrea Gabelli e ogni gruppo, dai più grandi delle prime squadre ai più piccini del minivolley, ha avuto il proprio momento di celebrità. Molto emozionante e coinvolgente è stata la premiazione del giovanissimo under 17 Matteo Marini, eletto atleta CV Volley dell’anno, per passione, perseveranza, serietà, attaccamento alla squadra e ai colori sociali.
Graditissimi gli ospiti presenti che si ringraziano per la partecipazione: il Presidente del comitato provinciale Fipav Roma Prof. Martinelli, che ha manifestato il suo profondo apprezzamento verso l’impegno, la passione e la progettualità che la CV Volley rivolge ai giovani; il Preside dell’Itis Marconi Prof. Guzzone che ha palesato immensa soddisfazione e gioia nell’ospitare un movimento tanto positivo che di pomeriggio, quando le attività didattiche sono ferme, continua a dare vita al complesso scolastico; il sig. Medina in rappresentanza del main sponsor Montalto Montaggi che si è detto orgoglioso di sostenere il progetto della società rossonera; la prof.ssa Rossella De Paolis vicepresidente dell’associazione “Il Ponte” con la quale da anni la CV Volley collabora in progetti di volontariato rivolti al sociale.
Al termine della cerimonia ufficiale tutti gli atleti sono poi scesi in campo per prendere parte ad un torneo interno all’insegna del divertimento ma anche del sano agonismo.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY