Sconfitta con tanto amaro in bocca per il Crc

0
86

CIVITAVECCHIA – Una sconfitta che lascia tanto amaro in bocca, anche perchè le condizioni di gioco erano davvero al limite. Ed hanno sfavorito il CRC che oggi ha perso per 8-3 sul campo del Florentia. Un ko che fa scivolare la squadra dei tecnici Giampiero Granatelli e Mauro Tronca dal primo al terzo posto, con Romagna che la scavalca in virtù del successo con bonus. Una gara che però è stata condizionata pesantemente dal meteo e dalle condizioni precarie del terreno di gioco. Marcatore per i biancorossi è stato Calandro.

Il presidente Andrea D’Angelo del CRC però loda la squadra e non smette di sognare: “Partita condizionata fortemente dalle condizioni meteo che hanno azzerato le differenze tecniche tra le due squadre penalizzando soprattutto la nostra linea di attacco. Va riconosciuto grande merito a tutti i nostri ragazzi che hanno lottato fino alla fine. Abbiamo sofferto troppo sulle rimesse laterali, lette molto bene dagli avversari, mentre siamo stati dominanti sulle mischie chiuse. Andiamo via da Firenze con l’amaro in bocca ma i giochi ancora non sono chiusi considerando che le nostre dirette rivali si scontreranno proprio nell’ultima giornata. Ci tengo a ringraziare tutti i ragazzi, lo staff e i nostri tifosi presenti in gran numero sugli spalti. Sempre forza CRC, il sogno continua“.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY