Primo ko per la Margutta e primo punto per la Serramenti Sartorelli

0
103

CIVITAVECCHIA – Primo ko stagionale per la Margutta Asp, che non è riuscita a proseguire la striscia di vittorie consecutive. Sabato sera al Palasport le rossoblu sono state superate dalla Roma 7 per 3-1 nella terza giornata del campionato di serie C. A partire forte sono state proprio le ospiti, che si sono portate subito sul 2-0 per quanto riguarda il conteggio dei set, grazie soprattutto all’ottima schiacciatrice Croci, spina nel fianco per le padrone di casa. Sono pesate, in casa Margutta, le assenze di Paolini e Fiore, out per motivi di lavoro, anche se le civitavecchiesi sono comunque riuscite a riaprire la gara, vincendo il terzo parziale per 28-26 dopo una vera battaglia. L’inerzia della sfida non è però cambiata, e nell’ultima frazione sono state ancora le ospiti guidate da Scotti a spuntarla. “Sapevamo che sarebbe stata una sfida difficile – afferma coach Mauro Taranta – e così è stato. Dobbiamo spesso fare i conti con diverse assenze e anche durante gli allenamenti settimanali facciamo fatica a provare gli schemi senza i centrali. Lo sapevamo già prima dell’inizio, e quindi va bene anche così. La nostra priorità, che segue la politica della società, è la crescita delle giovani ragazze che vengono dal nostro vivaio. In questo senso è andata molto bene, visto che abbiamo spedito in campo con discreti risultati Scisciani, Monti e anche la classe 2003 Lazzaroni”. Dopo questa sconfitta la Margutta Asp è al terzo posto con 6 punti alle spalle della coppia di vertice formata proprio dalla Roma 7 e dalla Fenice, distante un punto.
Serie D
Altra sconfitta per la formazione di serie D femminile dell’Asp, la Possenti Costruzioni. Sempre sabato le giovanissime rossoblu sono state travolte per 3-0 sul campo del Live Centre. Terza sconfitta in altrettante partite per le civitavecchiesi.

Altra sconfitta, la terza di fila, per i ragazzi della Serramenti Sartorelli Asp nel campionato di serie C maschile. I rossoblu sono comunque riusciti a muovere la classifica visto che il ko incassato in casa dell’Albalonga è arrivato solamente al tie break. Subito sotto per 1-0, i civitavecchiesi si sono resi protagonisti di una gara a corrente alternata, pareggiando prima sull’1-1 e poi agganciando di nuovo i padroni di casa sul 2-2. Nulla da fare nel quinto set, perso nettamente dai ragazzi di Franco Accardo per 15-9. “Era una gara importante per noi – spiega il capitano Patrizio Stefanini – visto che si trattava di uno scontro diretto per la salvezza. Dispiace perché potevamo, e dovevamo vincerla”. In classifica i civitavecchiesi sono al penultimo posto, davanti solamente al Pomezia.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY