Pochi proclami, tanto lavoro

0
249

CIVITAVECCHIA -Con la consegna del materiale d’allenamento ai giocatori, anche quest’anno distribuito dalla Evol, è iniziata ufficialmente ieri pomeriggio al Fattori la stagione della CPC2005 in Eccellenza. Volti distesi e sorridenti hanno caratterizzato questo inizio, con i nuovi che già si sono inseriti in questa “Famiglia” come piace definire la CPC2005 al presidente Sergio Presutti. Dopo le parole di rito pronunciate dallo stesso Presutti, che ha voluto incitare la squadra per questa annata ricordando il glorioso logo della Compagnia Portuale di Civitavecchia che i giocatori portano sul petto, si è dato il via alla prima sgambatura stagionale.
Nessun proclama da parte del mister Castagnari, che chiamata al centro del campo a raccolta l’intera rosa (assente il solo Sacripanti per motivi di lavoro improrogabili) ha chiesto un campionato di livello e sacrificio per giocarsi ogni partita non come una neopromossa ma come la CPC2005 merita di disputare in questa categoria.
Per quanto riguarda la vicenda Fattori il Presidente Presutti ha annunciato che mercoledì o giovedì in conferenza stampa con il Presidente della Compagnia Portuale Civitavecchia Enrico Luciani affronterà per l’ultima volta la questione relativa al bando, lasciando poi la parola agli altri eventualmente interessati a discuterne.

Nel frattempo è giunto nella serata di ieri l’ufficialità e la concessione da parte degli organi preposti della città di Allumiere circa l’utilizzo del campo “La Cavaccia” per le gare interne della Cpc, si spera per un periodo non troppo lungo. “Ringrazio – dichiara Presutti – il sindaco di Allumiere Augusto Battilochcio per l’ospitalità concessa, e il responsabile dell’impianto Giovanni Sgamma per la concessione dataci.”

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY