La CPC espugna Cerveteri ed è con un piede nei quarti di Coppa Italia

0
176

CIVITAVECCHIA – Non basta il fortino messo su ad arte da Zeoli: la CPC2005 dilaga nella ripresa dopo aver chiuso la prima frazione sull’uno a zero ed espugna il campo del Cerveteri per 3-0 nella gara di andata degli ottavi dì coppa Italia, opportunità ghiotta per il salto di categoria senza passare dalla vittoria del campionato.

La CPC2005 ci prova, il Cerveteri non starà a guardare. Zeoli disegna tatticamente la squadra come nel campionato, mettendo sul terreno di gioco un Cerveteri attendista e pronto a sfruttare gli eventuali spazi. Dall’altra parte una CPC2005 che entra scialba e manterrà un ritmo basso per tutto il primo tempo. Il Cerveteri ne approfitta una sola volta portando Coda alla conclusione, Nunziata c’è e blocca facilmente a terra. La gara si trascina fino al 25°, poi due limpide occasioni per la CPC2005. Metta tira alto da buona posizione e Ruggiero lo segue un minuto dopo, fuori anche lui ma di un soffio a lato. La partita si trascina fino allora scadere, poi passano i portuali. La rete arriva nel momento in cui la CPC2005 alza il ritmo: azione tra Funari e Spanò con la sfera che torna all’esterno portuale che entra nel cuore dell’area, Toppi allunga la gamba e lo atterra. D’Urso è li e non ha dubbi concedendo il penalty. Tabarini va sul dischetto e spiazza Troiani, portuali avanti e tutti nello spogliatoio.

È un secondo tempo fotocopia del primo, il Cerveteri non alza il baricentro e la CPC2005 sembra accontentarsi del minimo vantaggio. Zeoli butta nella mischia prima D’Amelio e poi Filangeri, ci si chiede se sarà la chiave per il pareggio. Caputo toglie Metta e butta dentro Serafini, un centravanti per un esterno alla ricerca del raddoppio. Solo questo per i taccuini fino a quel momento, poi al 21? la gara si infiamma e la CPC2005 la chiude a proprio favore. Capitan Bevilacqua mette Ruggiero solo davanti a Troiani, pregevole il passaggio a tagliare in due la difesa cervetrana, il fantasista portuale non sbaglia portando i suoi sul due a zero. Zeoli rompe gli indugi e mette Di Fiandra, sarà un finale interessante. O almeno lo si spera. Il Cerveteri rimane molle in fase offensiva e la CPC2005 dilaga, calando il tris al trentacinquesimo. Gimmelli calcia la punizione verso Funari, l’esterno difensivo goleador portuale si gira e manda la sfera all’angolo basso fulminando Troiani. Zero a tre.

La CPC2005 tiene campo mentre il Cerveteri non crea più nulla, finisce così col tabù Cerveteri, la CPC2005 non aveva mai vinto su questo campo nelle competizioni ufficiali, finalmente superato. Bisognerà fare il conto degli squalificati al ritorno, ma al sessanta per cento la CPC2005 attende già il sorteggio per i quarti.

Il tabellino

Città di Cerveteri 0 vs CPC2005 3
Marcatori 45’Tabarini rig., 21? Ruggiero, 35? Funari
Arbitro D’Urso di Roma1
Ammonizioni Serpieri, Feuli, Toppi, Ruggiero, Attardo, Gimmelli, Funari, D’Amelio

Città di Cerveteri TROIANI ROSCIOLI (23’st Di Pietro) ALTAMURA VIGNAROLI (4’st D’AMELIO) ATTARDO CASTELLETTI CODA (23’st Di Fiandra) TOPPI (29’st Peluso) TETI BACCHI (13’st Filangeri) ANGELUCCI. Disp: SANFILIPPO PARIS DI PIETRO BARONE D’AMELIO FILANGERI SANTUCCI DI FIANDRA. Allenatore: Zeoli.

CPC2005 NUNZIATA FUNARI FEULI BEVILACQUA (34’st Poggi) GIMMELLI SERPIERI TABARINI (35’st Loiseaux) CONVERSO METTA (19’st Serafini) RUGGIERO (30’st Lancioni) SPANÒ (24’st Lava). Disp: DI RAUSO CHERCHI CHINA POGGI GALLO LOISEAUX. Allenatore: P. Caputo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY