Impresa epica dell’As Gin

0
428

CIVITAVECCHIA – “Al PalaLottomatica di Roma davanti a oltre 11.000 spettatori, ha preso il via la terza tappa del Campionato italiano di serie A1 di Ginnastica Artistica Maschile e Femminile”, ci fa sapere Pierluigi Miranda, Consigliere Nazionale FGI e Presidente AS GIN Civitavecchia. Il massimo campionato a squadre, che mancava nella capitale da tantissimi anni, è tornato finalmente nella città eterna con l’edizione 2016. L’organizzazione dell’Evento è stata curata dall’AS Gin Civitavecchia in collaborazione con Ginnastica Romana e Roma 70.
“E’ stato un successo strepitoso. Complimenti da tutto il mondo sportivo, politico e dal pubblico sono stati rivolti al Comitato Organizzatore. Una cornice degna delle Olimpiadi. E’ stato emozionante, faticoso ma bello, impegnativo, ma con un risultato epico. Mai nessuno era riuscito a raggiungere un risultato del genere. 12000 spettatori dal vivo, una cornice indimenticabile, sold out, con bagarinaggio ai botteghini.”
E mentre si attendono i dati della diretta streaming, ci viene fatto sapere che la gara verrà trasmessa anche su Rai Sport HD l’8 aprile alle ore 19:15.
“La kermesse di Ginnastica si è aperta con i saluti del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin e del Presidente della Federazione Ginnastica d’Italia Riccardo Agabio. La terza tappa di serie A, nel rievocare le emozioni dei Giochi Olimpici di Roma 1960, ha voluto anche sostenere le iniziative del Comitato Promotore di Roma 2024, rappresentato oggi dal coordinatore generale Diana Bianchedi. In tribuna autorità, insieme al numero uno della Ginnastica italiana e ad alcuni componenti del direttivo, erano presenti: Cristian Carrara, Presidente della Commissione Sport e Cultura della Regione Lazio, Riccardo Viola, Presidente del CONI Lazio e Pier Luigi Matera, Vice Procuratore Generale dello Sport. Tanti gli ospiti d’onore della rassegna per club, tra cui il campione olimpico al corpo libero di Tokyo 1964, Franco Menichelli e l’oro alla sbarra di Atene 2004 Igor Cassina. Un grande plauso va alle tre società, Gin. Civitavecchia, Roma 70 e Ginnastica Romana, capaci di realizzare uno spettacolo irripetibile”.
A completare una giornata bellissima è arrivato un altro grandissimo successo: “Nell’emisfero femminile in Serie A2 – racconta Miranda – vince l’ AS GIN Civitavecchia con il totale di 129.350, seguita da Centro Sport Bollate (128.050) e Ginnastica Robur Et Virtus (127.400). La squadra femminile è riuscita a vincere la terza prova del Campionato di Serie A2 , facendo un grandissimo passo avanti per la qualificazione in Serie A1. In Classifica in campionato siamo secondi e manca solo una prova. Quindi per la gioia dei tecnici Marco Massara e Camilla Ugolini quello che sembrava un sogno sta diventando una realtà. Chiudere il Campionato nei primi tre posti per ottenere la qualificazione.”
Ottima prova anche per la Squadra maschile dell’AS Gin in Serie A1 che avendo sfiorato il Podio di 2 decimi si sarebbe piazzata quarta. “Ci allontaniamo dalla zona retrocessione e questo era il nostro obbiettivo – prosegue Miranda – Spettacolare la prova agli Anelli del Nostro Atleta di punta Marco Lodadio, con un punteggio di 15,650, battendo specialisti come l’Olimpionico Matteo Morandi”, commenta il presidente. “Il prossimo anno potremmo avere due squadre nella massima Serie , unica società d’Italia nella Ginnastica. Inoltre con due Atleti del Team Italia Marco Lodadio, Andrea Russo e la speranza concreta che anche la Nostra Giulia Bencini entri nella Nazionale in modo permanente non possiamo che essere soddisfatti. sembra di vivere un sogno , il duro lavoro di tanti anni, la passione, il sacrificio, la dedizione, la professionalità, sta dando i risultati sperati. L’As Gin è ormai una realtà di livello Nazionale , e il riconoscimento cone “Accademmia Federale” da parte della Federazione è garanzia di qualità e professionalità”.
Il presidente Miranda conclude quindi con un appelli sentito agli imprenditori e alle Istituzioni locali: “Siamo cresciuti da soli, e abbiamo dimostrato di essere bravi, abbiamo raggiunto risultati inaspettati. Siamo ad un livello altissimo, riconosciuto da tutta Italia. Abbiamo l’interesse dei i media nazionali, della Federazione, riempiamo il più grande Palazzetto di Roma, andiamo sulla Rai, in diretta Streaming, organizziamo 60 gare l’anno (portando a Civitavecchia oltre 40.000 persone), vinciamo in Serie A, viene ad allenarsi da noi d’estate la Nazionale, portiamo Civitavecchia in Italia e nel Mondo. È mai possibile che a Civitavecchia non siamo mai riusciti ad avere un aiuto da Enel, dalle Istituzioni locali, o da imprenditori locali? Quindi faccio un appello agli imprenditori, alle Istituzioni, e alle Ditte locali: insieme possiamo raggiungere grandi traguardi! Il Primo scudetto è vicino, ma sarebbe ancora più vicino con l’aiuto di chi crede nello Sport e in Noi!”

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY