Il ricordo di Ira Capri scalda cuori e muscoli al “Moretti-Della Marta”

0
203

CIVITAVECCHIA – Il Memorial “Ira Capri” giunto alla 5^ edizione ha visto scorrere sabato scorso, nell’impianto cittadino “Moretti-Della Marta”, un pomeriggio di sport e divertimento nel ricordo dell’atleta e amica della Tirreno Atletica Civitavecchia.
Il ricordo della sua persona è ancora così vivo e tangibile che i dirigenti e lo staff tecnico hanno reso il pomeriggio di gare un evento dal carattere di un amichevole ritrovo. Su queste note si è scelta, come data, la fine del primo trimestre di allenamento per i tanti nuovi ragazzi che hanno aderito al progetto dell’Atletica civitavecchiese, per dare modo di saggiare le componenti tecniche della gara come cronometro, giudici, startline e tutto ciò che ruota intorno ad una prestazione, giocata però su un terreno amico per “coccolare” il battesimo alle competizioni.
A far loro compagnia la branca esperta del settore giovanile, che ha preso spunto per cercare l’ultima possibilità dell’anno per migliorare la graduatoria 2016. Prestazioni notevoli si sono viste nel salto in lungo mentre le gare di corsa hanno evidenziato capacità pregevoli sulle quali si può ottenere ancora un forte miglioramento.
Per la gara assoluta, quest’anno, si è puntato sui 1000m; una distanza inusuale, utile a valutare il livello di preparazione di chi si fregia dell’appellativo di mezzofondista veloce, dedito più agli 800 metri che alle gare di lunga lena. Il primo al traguardo è stato Valerio Stefanini che ha piazzato anche il PB in 2’45″36 precedendo il compagno di strada Davide Galeani e il sempreverde Claudio Furlan (nella foto). La terna al femminile è risultata composta da Isabella Papa, Silvia Nasso e Claudia Usai.
Al termine delle gare il rituale giro di pista a passo di marcia, specialità preferita di Ira, nella quale si è fregiata di titoli europei e mondiali nella propria categoria di appartenenza.
La Tirreno Atletica ringrazia gli amici che hanno sostenuto l’evento: Marcella Tumminello, tecnico dell’Atletica Vetralla e Claudio Furlan, Capitano del Gruppo Airone che, sebbene impegnato l’indomani nella 10km cittadina, non ha mancato nemmeno quest’anno la presenza, rinvigorendo il connubio e la cooperazione tra le Società.
Il giorno seguente è stata la volta della “Liberty run Christmas”, corsa podistica che da sei edizioni si svolge sul tracciato urbano di Civitavecchia con variabili di percorso che comprendono parti della strada Mediana e con il punto critico nella forte salita della zona del Tribunale, corsa che da due anni si conclude nel centro cittadino.
L’edizione 2016 si è corsa sullo stesso tracciato del 2015. La Tirreno ha dato la sua adesione con un buon numero di atleti che hanno riscaldato le gambe il sabato con il 1000 al campo per affrontare poi i 10Km la domenica mattina. L’edizione al femminile se l’aggiudica Silvia Nasso in 38’54″52 (circa un minuto in meno dello scorso anno dove giunse terza). Al maschile il miglior piazzamento è stato di Davide Galeani, quarto in 34’33″78 ad un paio di metri dal terzo, Felice Tofi è stato 7^ in 35’32″76; Valerio Guida 10^ in 36’23″27; Attilio Sartorelli 12^ in 36’56″78; Antonio Vitali in 39’59″28.

Patrizia Rotolo

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY