Il Crc non si ferma più, espugnata Messina

0
164

CIVITAVECCHIA – Il Civitavecchia Rugby Centumcellæ continua la sua marcia trionfale. Superando 29-27 a Messina l’Amatori, i biancorossi si sono tenuti il primo posto solitario nel girone 4; la C2 invece ha perso all’Arnold Park di Roma 24-0 giocando però una gara gagliarda.
Nella settima giornata gli uomini di Pippo Esposito hanno giocato una grandissima partita. Allo Sperone, campo difficile per il fondo e per essere il fortino dei peloritani, i civitavecchiesi si sono presentati – oltre che privi di Athos Onofri e Daniele Fraticelli – anche di capitan Gabriele Gentile, bloccato da un problema personale. Così il tecnico è stato costretto a ridisegnare la cerniera dei mediani, schierando con il 9 Alessandro Crinò, con il 10 Emanuele Diottasi, a estremo Diego Varani e all’ala l’esordiente Giacomo Pampinella. E proprio l’under 18 corona la sua prima gara in serie B con la meta del vantaggio al 6′, trasformata da Crinò (0-7). Replica messinese dalla piazzola al 18′ per il 3-7 e al 25′ Jacopo Manuelli fa bis con Crinò sempre preciso (3-14). Sul finale di tempo meta dei padroni di casa (8-14) e cartellino giallo per Renato Giordano. A inizio ripresa la segnatura che spacca la partita la mette a segno Fabrizio Raponi, schierato tre quarti centro, che al 2′ se ne va dritto in mezzo ai pali. Trasformazione del solito Crinò e 8-21. Fra il 7′ e il 14′ l’Amatori Messina rientra in partita segnando e trasformando due volte, così da effettuare il sorpasso (22-21). La gara sembra sfuggire ai civitavecchiesi fino al calcio di punizione di Di Gennaro che centra i pali regalando il controsorpasso 22-24. Al 28′ ancora Raponi varca la linea bianca ma stavolta Crinò non trasforma e si resta sul 22-29. A tempo scaduto i peloritani segnano in bandierina. La trasformazione, da posizione defilata, non arriva e il Crc espugna lo Sperone 27-29. Non solo: le quattro mete valgono il punto di bonus offensivo per un ritorno a Civitavecchia con 5 punti in tasca. Questo permette ai biancorossi di restare primi con x punti, con due lunghezze di vantaggio sulla coppia composta da Amatori Catania e Avezzano e a +3 dall’Afragola. Domenica seconda trasferta consecutiva stavolta allo stadio del rugby di Corviale a Roma, tana del Villa Pamphili.
Per quanto attiene la Cadetta, il XV di Alessandro Mameli non si ripete sul campo dello Spartaco. Nella sesta giornata del girone A di C2 ha pesato la decisione arbitrale di espellere quasi subito Patrizio Peris e pur con 14 uomini la squadra ha dato il massimo.

La classifica di serie B girone 4: CIVITAVECCHIA RUGBY 25, Am. Catania e Avezzano 23, Afragola 22, Capitolina cadetta 21, Paganica 17, Roma Olimpic Club 1930 15, Arvalia Villa Pamphili 14, Am. Messina 12, Colleferro 10, Partenope Napoli 8, Reggio Calabria 0.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY