Il Crc non si ferma più, espugnata Messina

0
140

CIVITAVECCHIA – Il Civitavecchia Rugby Centumcellæ continua la sua marcia trionfale. Superando 29-27 a Messina l’Amatori, i biancorossi si sono tenuti il primo posto solitario nel girone 4; la C2 invece ha perso all’Arnold Park di Roma 24-0 giocando però una gara gagliarda.
Nella settima giornata gli uomini di Pippo Esposito hanno giocato una grandissima partita. Allo Sperone, campo difficile per il fondo e per essere il fortino dei peloritani, i civitavecchiesi si sono presentati – oltre che privi di Athos Onofri e Daniele Fraticelli – anche di capitan Gabriele Gentile, bloccato da un problema personale. Così il tecnico è stato costretto a ridisegnare la cerniera dei mediani, schierando con il 9 Alessandro Crinò, con il 10 Emanuele Diottasi, a estremo Diego Varani e all’ala l’esordiente Giacomo Pampinella. E proprio l’under 18 corona la sua prima gara in serie B con la meta del vantaggio al 6′, trasformata da Crinò (0-7). Replica messinese dalla piazzola al 18′ per il 3-7 e al 25′ Jacopo Manuelli fa bis con Crinò sempre preciso (3-14). Sul finale di tempo meta dei padroni di casa (8-14) e cartellino giallo per Renato Giordano. A inizio ripresa la segnatura che spacca la partita la mette a segno Fabrizio Raponi, schierato tre quarti centro, che al 2′ se ne va dritto in mezzo ai pali. Trasformazione del solito Crinò e 8-21. Fra il 7′ e il 14′ l’Amatori Messina rientra in partita segnando e trasformando due volte, così da effettuare il sorpasso (22-21). La gara sembra sfuggire ai civitavecchiesi fino al calcio di punizione di Di Gennaro che centra i pali regalando il controsorpasso 22-24. Al 28′ ancora Raponi varca la linea bianca ma stavolta Crinò non trasforma e si resta sul 22-29. A tempo scaduto i peloritani segnano in bandierina. La trasformazione, da posizione defilata, non arriva e il Crc espugna lo Sperone 27-29. Non solo: le quattro mete valgono il punto di bonus offensivo per un ritorno a Civitavecchia con 5 punti in tasca. Questo permette ai biancorossi di restare primi con x punti, con due lunghezze di vantaggio sulla coppia composta da Amatori Catania e Avezzano e a +3 dall’Afragola. Domenica seconda trasferta consecutiva stavolta allo stadio del rugby di Corviale a Roma, tana del Villa Pamphili.
Per quanto attiene la Cadetta, il XV di Alessandro Mameli non si ripete sul campo dello Spartaco. Nella sesta giornata del girone A di C2 ha pesato la decisione arbitrale di espellere quasi subito Patrizio Peris e pur con 14 uomini la squadra ha dato il massimo.

La classifica di serie B girone 4: CIVITAVECCHIA RUGBY 25, Am. Catania e Avezzano 23, Afragola 22, Capitolina cadetta 21, Paganica 17, Roma Olimpic Club 1930 15, Arvalia Villa Pamphili 14, Am. Messina 12, Colleferro 10, Partenope Napoli 8, Reggio Calabria 0.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY