Il “Città di Civitavecchia” regala emozioni al “Moretti-Della Marta”

0
265

CIVITAVECCHIA – Quarto appuntamento per gli eventi organizzati dalla Tirreno Atletica Civitavecchia sulla pista cittadina del “Moretti-Della Marta”. Anche quest’ultimo ha riportato un gran successo fra le Società laziali che anche in questa occasione si sono prodigate di complimenti per l’organizzazione precisa e puntuale.
Un appuntamento dedicato principalmente alla velocità: dalle categorie Giovanili per passare agli Assoluti e al settore Master, tutti hanno provato l’ebbrezza di scivolare via sul “tocco di punta” per spingere il più velocemente possibile, tutti si sono cimentati nelle gare dove anche “un battito d’ali” genera la differenza, anche chi normalmente troviamo scritto solo nelle liste del mezzofondo.
La Triade della velocità Tirreno si aggiudica i 100m: gradino più alto del podio per Andrea Flaccavento in 11”5 poi Marco Zeroli in 11”7 e Lorenzo Patanè in 12”1. Ottima la prova per chi in genere macina molti più giri di pista: Federico Ubaldi ai piedi del podio in 12”2, Federico Orlando in 12”7 e Marcello Savina in 13”1; tra le donne Federica Cappalonga in 14”9. Per le categorie Master, corsie centrali che animano la gara con Mauro Scherzo SM45 della Santa Marinella Runner che vince la batteria in 12”5, con Massimo Dolci SM40 che sostiene il passo e giunge secondo 12”8. Ottime prime prove per Marcello Befani SM45 in 13”5, Gianluca Gori SM40 in 13”9 (atl. Energia Roma) e Giuseppe Romiti SM45in 14”1.
Per i 200m, Marco Zeroli domina la prima batteria in 23”8, Federico Ubaldi battaglia con un tenace Lorenzo Patanè che gli cede il passo solo nella parte finale del rettilineo e chiude in 23”9 contro i 24”8 del compagno di squadra. Anche la seconda batteria vede un emozionante testa a testa che si decide sempre nei metri finali, questa volta in favore di Federico Orlando in 24”9 su Mauro Scherzo in 25”2, poche lunghezze dietro per Marcello Savina in 26 netti e per Federica Cappalonga in 31 netti. Il campo amico regala a Marcello Befani in 26”9 il PB su Emanuele Peri dell’Alto Lazio in 27”4; buona la prima uscita sul mezzo giro di pista per Giuseppe Romiti in 29” e Gianluca Gori in 29”2.
Nutrite le categorie giovanili presenti: per i 60m Esordienti vittoria per Simone Galeani in 9”7 e Letizia Di Gruso in 14”2. Per la cat. Ragazzi, Piccinini di Santa Marinella giunge primo in 8”5 su Gabriele Romiti in 8”7, Andrea Usai è bronzo in 8”9 a seguire giungono Luca Sartorelli in 9”2 e Emanuele Baracco in 10”8. Tra le ragazze Caterina Riccetti intasca l’oro sia nei 60m corsi in 8”6 che nel salto in alto con la misura di 1,20m. Per gli 80m cat. Cadetti vittoria di Giacomo Bazzano in 10”1 su Ricciuti dell’Atl. Roma Acquacetosa in 10”4, terza piazza per Filippo Masoni in 11”1 e poi Luca Di Gruso in 11”8 che poi alla pedana del salto in alto conquista oro e PB con la misura di 1,35m. Per le cadette, Chiara Pantano in 12 netti è seconda verso Benedetta Ercoli della squadra vetrallese in 11”5.
Per la prova lunga sui 600m, Enrico Dandolo termina la gara in 1’57”8 mentre per gli esordienti Matteo Bonamano e Leonardo Dolci si assiste ad un’altalena di sorpassi fino ad un rettilineo finale da fotofinish che aggiudica la vittoria a Bonamano in 2’02”5 contro i 2’02”9 di Dolci che regala però ad entrambi il PB. Per Myriam Tofi (anno 2007) PB al salto in lungo con la misura di 2,59m mentre nei 600m registra 3’11”5 ed è oro di cat.
Nel settore dedicato ai salti, alla pedana del lungo si sfidano gli esordienti 2006: Il podio è tutto cittadino con Matteo Bonamano 3,80m-Simone Galeani 3,61m-Leonardo Dolci 3,26m.
Per la cat. Ragazzi la spanna più lunga se l’aggiudica Andrea Usai con 3,96m, seguito dal santamarinellese Piccinini con 3,89 e terza misura per Luca Sartorelli 3,80. Quarto piazzamento per Enrico Dandolo 3,63m e 2,84 è la misura di Emanuele Baracco. Fra i Cadetti la misura di 4,47m assegna la vittoria a Giacomo Bazzano seguito da Filippo Masoni a 4,33m.
Alla pedana del salto in alto nel frattempo, dopo le vittorie di Riccetti e Di Gruso, Chiara Pantano fra le cadette, si aggiudica il bronzo con la misura di 1,20m, gara vinta dall’atleta della Kronos, Pola, con venti cm in più.
La Tirreno Atletica ringrazia le Società intervenute: A.S.D Santa Marinella Runner-Atl. Roma Acquacetosa-S.S. Lazio Atletica Leggera-A.S.D. Atl.Vetralla-Esercito Giovani e sport-A.S. Kronos Roma quattro-A.S.D. Atl.Energia Roma e da appuntamento al 20 settembre per il “Rientro in pista”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY