I Labeda Shakers si confermano campioni del “Trofeo Mercuri”

0
119

CIVITAVECCHIA – Si è concluso domenica il 2° Trofeo Indra Mercuri, manifestazione internazionale di hockey in line organizzata dalla Cv Skating e che si è tenuta al PalaMercuri di Civitavecchia.
Per il secondo anno consecutivo il trofeo viene vinto dalla formazione a trazione ceca dei Labeda Shakers, team composto con un gran numero di giocatori provenienti dalla nazionale della Repubblica Ceca campione del mondo e che si è dimostrato superiore alle avversarie. Battuti in finale i toscani della Molinese per 5-0. Quinto posto per la formazione di casa degli Snipers Civitavecchia.
Il torneo si è diviso su 3 giorni di gare (venerdi, sabato e domenica) ed ha visto affrontarsi le 6 formazioni tramite la formula del round robin e le relative finali, in base ai piazzamenti. Troppo superiori i Labeda per essere impensieriti, mentre gli Snipers TecnoAlt Civitavecchia hanno giocato una partita tutta cuore e orgoglio proprio contro i campioni, perdendo per 6-3 ma al termine di una prestazione che ha esaltato il numeroso pubblico presente al PalaMercuri di venerdi sera. Sono arrivate sconfitte anche contro i team francesi del Lion King e Bourg Les Valence, oltre che con i toscani della Molinese. Successo nel doppio derby contro i Pirati Special Team, formazione mista di giocatori laziali.

“Un torneo ben riuscito e del quale come Cv Skating siamo orgogliosi – afferma il presidente Riccardo Valentini – perchè non è da tutti riuscire a portare campioni del mondo nel proprio impianto. Il merito è tutto del grande cuore Cv Skating, che può contare su una grande squadra di volontari che si fa letteralmente in quattro per la riuscita delle proprie iniziative e alla quale come presidente non posso che essere profondamente grato. Il torneo è stato positivo: le squadre si sono divertite, in campo si è visto un ottimo hockey con team ed arbitri internazionali mischiati al mondo dell’hockey locale. Un’ottima integrazione dalla quale tutti hanno da imparare in maniera formativa. I nostri ragazzi si sono difesi con orgoglio, specie contro il Labeda Shakers, contro i quali hanno messo in campo una prestazione sontuosa. Per arrivare a livelli internazionali c’è sicuramente da migliorare ancora parecchio, ma stiamo lavorando su quello. Ringrazio i nostri sponsor, che hanno consentito lo svolgersi dell’evento: TecnoAlt, Aquafelix, Tecnomate, Grandi Sollevamenti, Caprasecca. Il loro aiuto è stato fondamentale. Posso già dare appuntamento alla prossima estate, quando ripeteremo l’evento sempre nella memoria del nostro compianto e mai dimentico Indra Mercuri, ai quali tutti i nostri sforzi sono dedicati”.

Classifica finale:
1° Labeda Shakers
2° Molinese
3° Lion King
4° Bourg Les Valence
5° Snipers Civitavecchia
6° Pirati Special Team

Premi individuali:
Martin Fiala (Labeda Shakers), miglior realizzate (16 gol e 7 assist)
Andrea Bellini (Molinese), miglior giocatore
Bastien Gastinel (Lion King), miglior portiere

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY