Hockey in line, ipotesi serie A per gli Snipers

0
208

CIVITAVECCHIA – Potrebbe esserci un clamoroso ripescaggio per gli Snipers Tecno Alt. Il team, interamente civitavecchiese, che lo scorso anno ha chiuso a metà classifica la serie A2 di hockey in line, sta guardando infatti con attenzione agli sviluppi delle formazioni della categoria superiore.
Dalla stagione 2016-17 infatti le categorie saranno divise in serie A, B e C, mentre verrà eliminata la serie A2, nella quale hanno militato i civitavecchiesi nelle ultime tre stagioni.
Alcuni problemi piuttosto pesanti a società storiche però, potrebbero portare a diverse illustri rinunce: la scadenza delle iscrizioni alla massima serie è previsto per il 7 agosto. Pochi giorni dopo quindi i Tecno Alt sapranno se saranno effettivamente ripescati in serie A.
“Noi stiamo provvedendo ad iscriverci in serie B come previsto – spiegano i dirigenti – ma stiamo seguendo questi sviluppi con interesse. E’ presto per dire se accetteremmo un eventuale ripescaggio. La forza della Cv Skating è sempre stata quella di procedere con piccoli passi, senza accelerare l’iter di espansione della società e dando massima importanza al settore giovanile. Militare in serie A equivale soprattutto a maggior costi: sia burocratici, sia in termini di giocatori in quanto sarebbe impensabile fare una massima serie con solo elementi locali. In questi giorni ci stiamo muovendo per sondare il terreno con gli sponsor, poi dall’8 agosto, se questa eventualità verrà confermata, stringeremo il cerchio e vedremo se potremo permetterci la massima serie. La serie A fa gola – concludono – specie come strumento di crescita per i nostri giovani talenti ma sappiamo bene che fare i passi più lunghi della gamba è assai pericoloso ed il passato non troppo lontano dell’hockey in line a Civitavecchia ne è una concreta testimonianza. Valuteremo con estrema attenzione tutte le possibilità”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY