Gli Snipers perdono contro i più forti Raiders

0
121

MONTEBELLUNA – Finisce per 8-5 lo scontro tra i Raiders Montebelluna, una delle squadre più forti del girone B e candidata al passaggio in A1, e i nostri Snipers che hanno comunque giocato un’ottima gara: è la seconda sconfitta nella seconda fase del campionato di hockey in line di serie A2 per il team locale.

Il match nel primo tempo è un continuo botta e risposta con ottime giocate da parte di entrambi i team. I primi a passare in vantaggio sono proprio i nerazzurri che poi però subiscono la rimonta del Montebelluna. Per i civitavecchiesi in evidenza Moisè che prima segna una tripletta, poi sul finire di frazione rivolge una parola di troppo all’arbitro e termina la sua partita prima ancora che finisca la prima frazione. Sullo scadere quinto discusso gol per i padroni di casa, con tiro e rete dei locali che giungono dopo la sirena con arbitro visibilmente distratto che convalida fra le vigorose proteste Snipers. Nella ripresa il Montebelluna spinge forte sull’acceleratore ed arriva anche all’8-3, i Rosati Utensili comunque non mollano e accorciano fino all’8-5 (doppietta di Ravi Mercuri) dimostrando una buona condizione atletica e tanta voglia di fare bene al cospetto di una squadra che punta dichiaratamente all’A1.

Abbiamo giocato un’ottima partita – afferma coach Valentini – nonostante le solite assenze da trasferta e nonostante alcuni elementi non fossero al top. Abbiamo contenuto bene la squadra più tecnica del girone ed anche in attacco ci siamo resi pericolosi. Peccato per l’ingenua espulsione di Moisè e per il quinto gol, palesemente colpa dell’arbitro. Il nostro processo di crescita continua lento e costante e sono ottimista per il nostro futuro”.

In campo: Stefano Loffredo, Marco Cuculo, Riccardo Valentini, Adriano Bizzarri, Manuel Fabrizi, Ravi Mercuri (2), Pantaleone Moisè (3), Gianmarco Novelli, Luca Sciarra.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY