Fine settimana da sogno per le quattro squadre dell’Asp

0
72

CIVITAVECCHIA – E’ stato un fine settimana da sogno per le quattro squadre dell’Asp Civitavecchia impegnate nei diversi campionati di serie C e serie D maschile e femminile.

Serie C maschile
La più bella partita della stagione. Si può riassumere così il match giocato sabato sera dalla Serramenti Sartorelli Asp, che al Palasport ha letteralmente travolto il Velletri per 3-0 (25-18, 26-24 e 25-15). Una gara impeccabile per il sestetto di Franco Accardo, in grado di mettere in grande difficoltà gli avversari grazie alla difesa e ad un muro che ha funzionato in modo praticamente perfetto. Dopo aver portato a casa agevolmente il primo set, i rossoblu hanno dovuto faticare un po’ per avere la meglio sugli ospiti nel secondo, recuperando uno svantaggio di diversi punti, dovuto ad una partenza negativa. Tutto facile nel terzo parziale, con gli avversari che non hanno potuto nulla contro la grande prestazione dei civitavecchiesi. “Sono molto soddisfatto dei miei ragazzi – spiega Accardo nel post partita – perché l’organizzazione difesa-muro ha funzionato benissimo. Non era facile perché il Velletri ha degli ottimi schiacciatori, che siamo riusciti ad arginare. Questa gara è la dimostrazione che quando siamo al completo ce la possiamo giocare contro chiunque. I complimenti vanno a tutti i componenti della squadra che hanno giocato davvero bene”. Per quanto riguarda la classifica, la Sartorelli resta al quinto posto, l’ultimo utile per l’accesso ai playoff, a quota 39 punti, in coabitazione con il Casal De Pazzi, con il quale però sono in vantaggio per aver vinto un maggior numero di partite.

Serie D maschile
Continua la marcia verso la salvezza della formazione della Serramenti Sartorelli che partecipa al campionato di serie D. Prima della gara della prima squadra, i rossoblu si sono sbarazzati dell’Egan Volley per 3-0 (25-22, 25-18 e 30-28), nonostante le non perfette condizioni fisiche di Marco Amoni, in campo con l’influenza. Con questi tre punti il gruppo di Alessandro Marino è a 3 punti dal Campagnano Duemila12, la formazione che occupa l’ultimo posto utile per ottenere la salvezza diretta ed evitare i playout. “Non ci pensiamo – afferma Marino – continuiamo a lavorare per migliorarci, anche perché raggiungere la salvezza diretta è difficile. Solamente alla fine tireremo le somme”.

Serie C femminile
La gara più difficile del fine settimana la vince la Margutta Asp, impegnata sabato sera sull’ostico campo della Virtus Roma. Nonostante siano andate sotto subito per 1-0, le rossoblu sono riuscite a ribaltare il risultato e a portare a casa l’intera posta in palio, superando le padrone di casa per 3-1 (25-22, 16-25, 21-25 e 15-25). Un successo importante per il morale, visto che le civitavecchiesi nelle ultime gare avevano trovato dei momenti di difficoltà, ma anche per la classifica visto che Iengo e compagne hanno preso il largo proprio sulla Virtus Roma e nelle ultime gare dovranno difendere il terzo posto solamente dal Pro Castelnuovo, che continua a vincere e rimane a -2.

Serie D femminile
Finalmente Possenti Costruzioni Asp. Le aspine hanno fatto propria la gara interna di domenica, giocata al Palasport contro la Virtus Roma. Le aspine hanno superato le avversarie per 3-0 (25-23, 25-22 e 25-16) al termine di una vera e propria battaglia. Il giovanissimo gruppo di Roberto Scaccia è tornata al successo dopo cinque turni, accorciando sulla zona salvezza. In questo momento sono due i punti che separano le rossoblu dal Vitinia e quindi dalla permanenza in categoria.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY