Fine anno amaro per la Juniores Cpc, prova di carattere degli Allievi

0
145

CIVITAVECCHIA – Finisce con l’amaro in bocca l’annata della Juniores CPC, sconfitta in casa ai Pescatori Ostia per 2-0. Primo tempo di spessore per i ragazzi di Vincenzi, con buone trame e squadra corta. Spiccano le occasioni in apertura di gara capitate a De Falco e Tesoro, al 3? 7? e 10?, poi la squadra si ammorbidisce troppo sfilacciandosi e sul finire di primo tempo un’ingenuità difensiva lascia Palaia solo davanti a Cacace; il giocatore ospite non perdona insaccando l’uno a zero. La partita virtualmente finisce al 3? della ripresa quando sugli sviluppi di un corner tutti stanno a guardare Mambrini, che da due passi insacca il definitivo due a zero. Per il resto tanto gioco a centrocampo con gli ospiti ordinati e pronti a ripartire e i portuali a rincorrere un risultato che non è mai sembrato in discussione.
E’ pesata senza dubbio l’assenza in panchina del tecnico Vincenzi, che sarà al suo posto già dopo la sosta, perchè nei momenti di “bambola” nel gioco sarebbe riuscito a dare indicazioni preziose ai suoi ragazzi; dalla tribuna risultano sempre essere più problematiche determinate situazioni. C’è la sosta e con l’anno nuovo dopo qualche allenamento in più si vedrà la vera consistenza di questa squadra, su questo nessuno ha dubbi.

Avversario lidense anche per gli Allievi, che impattano 2-2 sul campo dell’Ostiantica. Partono forte i civitavecchiesi e già al 6? c’è la prima vera occasione: Lava offre la sfera a Poveromo che tira addosso al portiere. Rispondono i locali con Abbruzzese due minuti dopo, con la sfera che finisce alta. Al 16? passano i portuali: Romualdi serve Lava che non sbaglia insaccando alle spalle di Romeo. Due minuti dopo Ciocci si supera in due occasioni su Livieri. Al 19? sui piedi di Lanari c’è l’occasione del raddoppio, la sfera però è respinta sulla riga di porta. Cinque minuti dopo Angeloni atterra Livieri in area, dal conseguente rigore lo stesso Livieri ristabilisce la parità. La CPC2005 spinge e in tre nitide occasioni va vicino al raddoppio ma vuoi la scarsa precisione (Romualdi al 30? tira letteralmente addosso al portiere da solo), vuoi le parate del portiere locale al 35′ e 36′ sui tiri di Poveromo, mandano le squadre sull’uno a uno a riposo. Secondo tempo più statico ed è Lanari a rompere gli indugi: al 5? tira fa fuori e Romeo respinge affannosamente. Sale in cattedra Ciocci che si oppone all’8? alla conclusione di Bizzarri, ma nulla può al 10? sulle conclusioni ravvicinate di Abbruzzese, salvando la prima ma vedendo il secondo tiro insaccarsi alle sue spalle. La CPC2005 accusa il colpo anche se in due occasioni va al tiro, al 15? e 22? con Lanari e De Luca, e dopo aver ripreso in mano le redini del gioco pareggia con un pallonetto al 37? di Lanari lanciato da Caterinacci. Sul finire avrebbe anche l’occasione del ko ma Romualdi con un pallonetto manda la sfera di poco fuori.
Sosta natalizia mai come ora importante per recuperare giocatori e sistemare qualcosa in difesa. Il campionato riprenderà l’8 Gennaio quando di fronte la CPC2005 troverà il Casalotti capolista e a 4 lunghezze di distanza. Vincere sarà quasi obbligatorio per riprendere a correre.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY