Esordio da applausi per la Margutta, ko la Serramenti Sartorelli

0
119

CIVITAVECCHIA – Inizia con il piede giusto la stagione della Margutta Asp nel campionato di serie C. Nonostante diverse assenze, come quelle di Paolini, Monti e Tarantino (presente al campo ma bloccata da un infortunio muscolare), le rossoblu sono riuscite ad imporsi contro il Quintilia per 3-1. Eppure la gara giocata sabato sera al Palasport non era iniziata nel migliore dei modi, visto che, pronti-via, Iengo e compagne si sono trovate subito sotto per 1-0 (21-25). Un approccio alla gara timido delle padrone di casa, che però si sono rifatte nei set successivi (25-15, 25-19 e 25-17). Bene soprattutto il quarto, con le civitavecchiesi sotto nella parte iniziale, che hanno poi approfittato degli errori delle avversarie per recuperare terreno e chiudere la partita. “C’era l’emozione della prima gara – spiega il capitano Elisa Iengo – ma alla fine abbiamo preso le misure alle nostre avversarie e l’abbiamo portata a casa. Siamo contente, sono convinte che miglioreremo partita dopo partita. Siamo una squadra che ha cambiato diverse giocatrici e quindi serve unn po’ di tempo”.

Sconfitta preventivabile, in serie C maschile, per la Serramenti Sartorelli Asp. Stefanini e compagni sono stati travolti dalla Saet, formazione condidata alla vittoria del campionato e quindi alla promozione diretta in serie B, per 3-0. Dopo aver messo in difficoltà i romani nel primo set (25-19), i rossoblu sono calati, complici diverse assenze, su tutte quelle del palleggiatore Mancini. Gli ultimi due parziali sono stati un monologo dei padroni di casa, che hanno avuto la meglio, in entrambe le occasioni, per 25-14. “Sapevamo che sarebbe stata difficile – spiega Stefanini – anche se queste partite sono molto importanti per ‘testare’ la serie C. Adesso lavoriamo per preparare la gara della settimana prossima, quando ospiteremo al Palasport il Serapo Gaeta. Sarà il nostro debutto casalingo e ci teniamo a fare bene”.

Prima sconfitta stagionale anche per loa Possenti Costruzioni Asp, battuta a Fiumicino, in casa dell’Isola Sacra, per 3-0 (25-12, 25-15 e 25-15 i parziali).

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY