CPC2005, la parola ai protagonisti del Calcio a 5

0
119

CIVITAVECCHIA – Solo il campo deciderà chi alla fine avrà meritato o meno una menzione di merito dopo la fine di una stagione sportiva, ma i presupposti per una buona riuscita ci sono tutti.
A breve si sapranno dalla Lega orari, giorni e gironi del calcio a 5 dilettantistico ma con capitan Petretto, mister Dominici e il direttore generale Patrizio Presutti abbiano tirato una riga sulla stagione prossima della CPC2005.
“Dopo aver sfiorato la promozione passando dai play-off – dichiara Alessandro Petretto, capitano della CPC2005 di calcio a 5 – ottenendo comunque un ottimo terzo posto alla fine della regular season in un girone difficilissimo, e con i play-off successivi in cui la sfortuna ci ha po’ legato le mani per il traguardo, ci apprestiamo a giocare la prossima stagione con tanta fiducia. L’innesto di giocatori di spessore in una rosa già forte di suo, mi fa credere che il traguardo dei primi posti sia alla nostra portata. Poi sarà il campo a decifrare anche ogni piccolo errore, ma dalla nostra parte l’intenzione è quella di far bene.”
“Solo tra qualche tempo – dichiara mister Marco Dominici – sapremo che genere di campionato andremo ad affrontare, e soprattutto in vista della stagione sarà fondamentale la costituzione dei gironi che ci darà una visuale più realistica di tutto il contesto. Posso dire che abbiamo allestito una rosa già pronta e competitiva per la stagione prossima, con l’inserimento aggiuntivo di alcuni under a cui si potranno ancora aggiungere Marco Andreassi, Angelo Ricciardelli e Dante Puddu se risolveranno i problemi di lavoro che in questo momento non gli permettono di essere dei nostri. I nuovi arrivati daranno quel tocco in più a una rosa già forte di suo, poi come si sa solo il campo sarà giudice di tutto.”
“Siamo entrati come società nel calcio a 5 in punta di piedi – dichiara il Dg Patrizio Presutti – coinvolti grazie a Marco Dominici e Alessandro Petretto che ci hanno avvicinato coinvolgendoci in questa disciplina sportiva. Siamo stati la stagione passata solo di supporto e contenti ed entusiasti di quanto e come lo hanno fatto, e a partire dalla stagione prossima abbiamo quindi deciso di essere parte attiva nelle loro vicissitudini, rendendola, non che prima non lo fosse, una costola attiva della CPC2005 Calcio. Si è fatto un ottimo mercato e sicuramente non abbiamo pretese assolute di vittoria, l’obiettivo è quello di divertirci, portare in alto il nome della CPC2005 di calcio a 5 e crescere di anno in anno. Per noi come società è un esperienza nuova ma con tanta umiltà e abnegazione otterremo i giusti riconoscimenti, in un momento in cui c’è tanta difficoltà nel calcio a 5 a Civitavecchia, come mi riferiscono gli esperti del settore, in cui speriamo di dare col nostro apporto nuova ninfa al futsal. Riconfermare la rosa della passata stagione, che benissimo aveva fatto sotto tutti gli aspetti, con l’aggiunta di altri validi giocatori credo sia già un buon inizio. Avvalorare poi il tutto dell’esperienza che possiede Cerrotta, amico fraterno per me con cui ho condiviso infanzia e parte di gioventù, visti a suffragio i suoi trascorsi nel futsal nazionale di serie A in cui c’è l’espressione massima cittadina del calcio a 5, credo sia in tutto questo la ciliegina sulla torta.”

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY