Cpc Juniores torna al successo

0
258

CIVITAVECCHIA – Torna alla vittoria la Cpc Juniores e lo fa con una prestazione non brillante sotto porta viste le tante occasioni sbagliate. Ma superando l’Olimpia per 1-0 porta a casa tre punti fondamentali per uscire dalla zona calda della classifica. Il gol porta la firma di un difensore avversario, Maccheroni, che sbadatamente appoggia in ripiegamento difensivo il pallone al portiere, il quale in uscita viene scavalcato dalla sfera insaccandosi in fondo al sacco. Alla fine servivano i tre punti e cosi è stato ma quanta sofferenza, seppur l’Olimpia non abbia entusiasmato più di tanto limitandosi a giocare di rimessa, con Desini praticamente inoperoso per quasi tutta la gara. In pieno recupero espulsi De Caro (CPC) e Maccheroni (Olimpia) rei di reciproche scorrettezze, anche se l’arbitro non vede il fallo iniziale di Maccheroni che colpisce De Caro al costato a palla lontana, dando il via alla reazione del ragazzo civitavecchiese e alle espulsioni per entrambi.
Il primo tempo parla di un monologo dei rossi portuali che a più riprese vanno vicino alla marcatura: al 2? con Di Luca alto su punizione; al 6′ e al 7′ con Ricci che per due volte si fa ipnotizzare dal portiere; al 31? con Marri che di testa in tuffo manda a lato da posizione favorevole. L’unica occasione di rilievo ospite all’11′ quando Coppotelli tira alto a tu per tu con Desini. Negli spogliatoi qualcosa cambia con Livio Valle che dà una scossa ai suoi e i ragazzi che entrano in campo con altro piglio giocando palla a terra. Già al 5?m sugli sviluppi di calcio d’angolom Minnetti di testa piazza la palla all’angolo basso ma Fenati si oppone con un prodigio. All’11′ episodio dubbio nell’area dell’Olimpia con Ricci che viene spinto in area in maniera vistosa non ravveduto dall’arbitro. Al 13′ l’occasione più ghiotta degli uomini di Valle con Bastianelli che servito davanti al portiere sbaglia clamorosamente tirandogli praticamente addosso. La Cpc spinge e al 24′ il preludio al gol con De Caro che dapprima al volo tira alto sulla traversa, poi un minuto dopo preme in cerca di un’occasione buona sul difensore Maccheroni, spingendolo all’autogol prima descritto. All’infuori di un’occasione avuta da Lipparelli al 36′ che spara alto la partita in sostanza finisce qui. La classifica parla ora di 22 punti e la nona posizione per la Cpc, che incrementa il vantaggio sulle inseguitrici, ora di 4 punti.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY