CPC di c5, svaniscono i sogni play-off

0
205

CIVITAVECCHIA – Verdetto amaro quello di sabato per la C2 di c5 della CPC. Compagine portuale che lascia l’intera posta a La Pisana e allo stesso tempo, seppur debba recuperare due gare rispetto alle avversarie, abbandona, quasi matematicamente out, la sua rincorsa a un posto per i playoff.

A cinque gare dalla fine la distanza è di sedici punti rispetto alla terza in classifica Laurentino Fonte Ostiense, abissale per quanto visto oggi. Per la gara passa meritatamente La Pisana per 6-4. Compagine avversaria che dopo aver dominato la prima frazione, seppur si sia conclusa sul tre a tre, dapprima soffre nel ritorno in campo, dove la CPC2005 accenna a minimo di gioco, per poi sferrare con Cuce, tre volte a segno, il colpo da ko negli ultimi cinque minuti. Sconfitta complice anche delle espulsioni di Arduini, fallo di reazione, e di Tangini per doppio giallo, dove Giorni, almeno nel secondo caso, persevera con un’ammonizione apparsa esagerata per come sanzionata.

Da menzionare in positivo Persi da una parte e Ercolani dall’altra, che tengono in gioco i loro compagni compiendo almeno due grandi interventi a testa, mentre è da rivedere il direttore di gara Giorni che, non sempre lucido nel decifrare una gara maschia ma sostanzialmente corretta, ha rischiato di far degenerare una gara. Ha prevalso il buon senso da parte di tutti nel concitato finale, fortunatamente.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY