Cpc corsara a San Lorenzo e sempre in testa

0
174

CIVITAVECCHIA – Vince convincendo e finisce il trittico delle tre partite ostiche la CPC, che in trasferta supera il San Lorenzo per 2-1 e mantiene la testa della classifica in coabitazione con il Ronciglione e Santa Severa. Parte ottimamente la CPC con la sorpresa Boriello e La Rosa in campo al posto di Caforio e Loiseaux; dopo due minuti sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Bevilacqua c’è Parla che insacca in spaccata portando in vantaggio i portuali. Non poteva esserci un inizio migliore. Con i portuali che gestiscono il gioco è il San Lorenzo che tenta di imbastire azioni degne di nota. Al 10 tegola in difesa con Boriello costretto ad uscire per una contrattura, al suo posto Caforio. Al 15 Marani si supera su un calcio di punizione dal limite battuto da Pecci, di pugno respinge allontanando il pericolo. Tanto gioco a centrocampo su un terreno di gioco che sembra una prateria, con i giocatori che faticano a tenere la posizione e ne esce una partita aperta dalle tante possibilità realizzative. Da una di questa nel giro di un minuto prima Elisei e poi Di Gennaro a tu per tu col portiere sbagliano il tocco a rete. Finisce così il primo tempo con una CPC tonica e un San Lorenzo che sembra in affanno.
Secondo tempo differente dal primo. la CPC si rifugia dietro cercando il varco giusto per affondare in contropiede, soffrendo però la velocità degli avversari. Gioco che regala emozioni con il San Lorenzo che per 3 o 4 volte va al tiro, in special modo da fuori con Ingrosso e con Marani che attento salva più volte la porta. La CPC sembra all’apparenza barcollare in special modo sotto il piano fisico, che la costituzione del terreno evidenzia portando a un evidente dispendio d’energie. Al 36′ Delle Monache si infortuna e lascia il S. Lorenzo in 10, avendo finito le sostituzioni disponibili. La partita cambia volto al 39′ quando Piergentili porta al pareggio i viterbesi: sugli sviluppi di un calcio d’angolo insacca alle spalle di Marani. Un minuto dopo è però Loiseaux, subentrato a uno sfinito Ruggiero, a incunearsi nella difesa, per appoggiare ad Elisei che dal vertice alto dell’area destro dribbla un difensore e tira insaccando alle spalle di Musella.
Ottima prova caratteriale dell’Armada Roja guidata dal duo Castagnari Di Luca, con un segnale forte alle avversarie e con Montespaccato che sembra così lontano e solo un errore di percorso superato e archiviato.

Il tabellino

S. Lorenzo N. Musella Bisti (26 st Delle Monache) Fanelli Filoni (Di Giacinto 6 St) Piergentili Scorzoso Veneruso Cherubini Pecci Ingrosso Pinzi (6st Provenzano) DISP Macchioni Ferri Di Giacinto Delle Monache Provenzano Petrella Nuvola

CPC Marani Sacripamti Pappalardo Bevilacqua (33 st Poggi) Parla Boriello Elisei Panunzi La Rosa Di Gennaro Ruggiero (28st Loiseaux) DISP Nunziata Yamani Caforio Marri Cherchi Poggi Loiseaux

Arbitro Marchioni di Rieti collaboratori Arena di Roma 1 e Mattiaco di Viterbo

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY