Che campioncini in casa Tirreno!

0
234

CIVITAVECCHIA – Lo Stadio Giannatasio di Ostia ha ospitato l’annuale Campionato provinciale cat. Esordienti che decreta i campioni di Roma e provincia nelle fasce più giovani dell’atletica. La Tirreno Atletica, accompagnata dall’istruttore Federico Orlando, ha piazzato a medaglia tutti i suoi giovanissimi atleti, rappresentanti oggi, del verdissimo e numeroso gruppo di bambini che riempiono i pomeriggi della pista cittadina del “Moretti-Marta”.
Titolo provinciale per Matteo Bonamano nel salto in lungo con la misura di 3,57m; seconda piazza per Simone Galeani con la misura di 3,40m e 5^ posizione per Leonardo Dolci con un salto di 3,25m.
Leonardo Dolci attacca poi i 600m, un giro e mezzo di pista in cui sfodera la sua innata grinta, e si piazza in seconda posizione con 2’09”85 a soli due secondi dal primo e staccando il terzo di ben 11”.
Medaglia di bronzo per Lorenzo Braccini che scaglia il vortex a 23,45m; un esordio nei lanci, il suo, davvero ottimo.
Nel settore velocità, Simone Galeani si aggiudica la medaglia d’argento nei 50m con il tempo di 8”40, crono che gli assegna anche la vittoria in batteria; 5^ piazza per Matteo Bonamano in 8”56 e qualche spanna dietro Lorenzo Braccini in 10”33.
La cucciola di casa Tirreno, Elena Dolci (2009), porta a casa due medaglie: l’argento nei 50m con il tempo di 11”72 e l’oro nei 400m con 1’51”49.
Nelle gare extra dedicate alla categoria Ragazzi, Riccardo Vitali ritorna alle gare, dopo una parentesi di stop, con il record personale sui 150m corsi in 23”47.
Da segnalare i buoni risultati conseguiti allo stadio Guidozzi di Tarquinia per Marco Zeroli. L’Allievo ’98 ha corso i 200m in 24”16 scontrandosi in rettilineo con un muro di vento di 2,3m/s; lo junior ’97 Marcello Savina, invece, ha corso il suo primo 800m in 2’11”33, in testa dall’inizio alla fine, dimostrando grande padronanza della distanza. (nella foto gli Esordienti della Tirreno Atletica con il tecnico Federico Orlando e il bronzo olimpico sul salto triplo, Fabrizio Donato)

Patrizia Rotolo

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY