Cantoni, Chiodi e Sebastianelli iniziano alla grande la stagione dell’Mtb

0
336

CIVITAVECCHIA – Archiviata la stagione del ciclocross, è già tempo di ruote grasse. La stagione della mountain bike del Team Bike Civitavecchia si è aperta domenica 7 febbraio con la prima prova del Trittico Laziale, prestigiosissimo circuito che segna l’inizio della stagione per gli appassionati della disciplina. Oltre 240 corridori si sono presentati a Bracciano per partecipare alla cross country che ha visto il proprio punto più complicato nella salita della Sentinella, asperità che i corridori hanno dovuto affrontare alla fine di ogni giro.
Per quanto riguarda l’ordine di arrivo assoluto femminile il successo è andato a Claudia Cantoni (nella foto): il nuovo innesto della squadra arancio-fluo si conferma sui livelli dello scorso anno, quando vinse tutte e tre le prove del Trittico. La viterbese è riuscita ad ottenere il trionfo davanti a Nathalie Poirer (Pro Bike Riding Team) e ad Annalisa D’Eliso (Bike Store Racing Team).
Nella classifica assoluta maschile Angelo Guiducci torna alle corse con un ottimo terzo posto assoluto. Il corridore del Team Bike Civitavecchia ha saltato tutta la stagione di ciclocross dopo aver partecipato alla Cape Pionner, massacrante gara a tappe che si è svolta in Africa. La gara di Guiducci è proceduta di pari passo con quella di Emiliano Sebastianelli, che è riuscito ad ottenere il primo posto nella categoria M3.
I due sono partiti molto forte, conquistando fin da subito la prima e la seconda posizione assoluta; la leadership è stata confermata anche al secondo dei quattro giri in programma, ma nella tornata seguente i due portacolori arancio-fluo sono stati superati da Leonardo Caracciolo e (Centro Bici Terni), vincitore assoluto della prova, e da Stefano Miralli (ASD bicidamontagna.com), che si è piazzato secondo davanti ad Angelo Guiducci.
Alla fine della giornata, per quanto riguarda la prova assoluta, il Team Bike Civitavecchia è riuscito a posizionare 4 uomini nei primi 10: dietro a Guiducci si è infatti piazzato Sebastianelli al quarto posto, Federico Priante al quinto e Luca Chiodi al settimo.
Questi piazzamenti hanno consentito al Team Bike Civitavecchia di avere tante posizioni di prestigio nelle classifiche per categoria. Insieme al secondo posto di categoria M2 conquistato da Guiducci, è arrivato anche il primo posto per Emiliano Sebastianelli negli M3 e la leadership di categoria M4 con Luca Chiodi.
Salgono sui podi di categoria Federico Priante (secondo degli ELMT) e Marco Crescentini (2/o M7). Hanno preso parte alla gara anche Ludovico Cristini (22/o ELMT), Giovanni Battista Pierotti (16/o M3), Mariano Zoco (9/o M4), Alessandro Rescia (13/o M4) e Tiziano Santini (13/o M6).
“Ho avuto la gamba buona solo per tre giri – ha spiegato Angelo Guiducci dopo la gara – ma credo che alla fine dei conti l’importante era rompere il ghiaccio dopo un inverno senza gare. Vorrei dire grazie a tutta la squadra: adesso spero di potermi preparare al meglio per la gara di domenica prossima, dove spero di potermi prendere la rivincita, anche se i miei avversari sono molto preparati”.
“Ottenere tre vittorie di categoria e piazzare 4 uomini nei primi 10 è sicuramente un ottimo risultato – spiega il presidente Vanessa Casati – ci teniamo molto al Trittico, in quanto il 28 febbraio organizzeremo la cross country a Civitavecchia, quindi quel giorno vogliamo festeggiare alla grande. Siamo un grande gruppo e i ragazzi continueranno a fare bene anche nelle prossime corse”.
Sabato 6 febbraio è stata invece un’importante giornata per la Scuola Bike Civitavecchia. I bambini arancio-fluo hanno infatti partecipato alla prima prova del secondo Trittico dei Parchi: la manifestazione si è svolta a Ladispoli (Rm), località dove ha sede Race Mountain, azienda produttrice di biciclette che è sponsor principale della Scuola e della squadra di Civitavecchia.
Sono stati oltre 100 i bambini al via della gara. Per quanto riguarda i risultati della Scuola Bike Civitavecchia, le vittorie sono arrivate con Francesco Massai (2007) e Sara Tarallo (2006). Si sono piazzati in seconda posizione Andrea Tarallo (2008) e Manuel Rescia (2005), mentre ha chiuso sul gradino più basso del podio Giordano Gigli (2006).
Ha sfiorato il podio Flavio Amato, 4/o tra i 2007, mentre Daniele Peschi ha chiuso quinto tra i bambini nati nel 2003. Hanno preso parte alla gara anche Alessandro Mercurio (6/o dei 2009), Lorenzo Braconi (9/o dei 2008), Riccardo Ciurlanti (13/o dei 2006) e Daniele Metrano (12/o dei 2008).

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY