Brutto risveglio per la Cpc

0
211

CIVITAVECCHIA – Brutto risveglio per la Cpc che, dopo tre vittorie consecutive, subisce un secco 3-0 sul campo del Montespaccato nel quarto turno del campionato di Promozione. Abituati allo scintillio del gioco delle precedenti uscite dei rossi portuali, domenica si è invece assistito a un match senza verve e in balia dell’agonismo che il Montespaccato è riuscito a mettere sul campo. Squadra, quella portuale, che almeno in questa uscita ha mostrato un passo indietro rispetto al passato non riuscendo quasi mai ad impostare e condurre il gioco, basandosi per le sortite offensive nel classico lancio lungo che nulla ha prodotto nell’occasione. Si era assistito ad una discreta partenza nei primi 45 minuti di gioco, seppur sempre in ritardo sulla “seconda palla”, per intenderci quella che nasce da un colpo di testa su rimessa avversaria, e la scarsa determinazione nei contrasti. Lo testimonia quel discreto primo tempo con la scarsa profondità degli avversari arginati seppur a fatica dai dietro portuali, e con la prima occasione da rete (l’ultima per i portuali) capitata a Loiseaux, che involatosi all’11 in area si era fatto respingere il tiro dal giovane portiere avversario. Poi un tira e molla a centrocampo con poche incursioni da parte dei romani che si fanno avanti pericolosamente solo al 19′ con Carletti che non inquadra la porta Si va sullo zero a zero a prendere il corroborante the dell’intervallo, auspicando che qualcosa cambi nella ripresa. Effettivamente qualcosa cambia ed è la voglia di prevalere dei romani, che cambia e si mostra nella completa entità quando meritatamente mettono sotto scacco i portuali, che non riescono quasi più ad uscire dalla propria metà campo. Al 1′ eal 3′ è Marani a salvare la rete con due interventi prodigiosi, il primo su retropassaggio avventato della propria difesa e il secondo in occasione del tiro di Teti che con maestria devia in angolo. Al 15′ l’enorme mole di gioco dei romani si produce nel gol, quando Carletti in slalom semina scompiglio nella metà quarti civitavecchiese e entrato in area insacca alle spalle di Marani. Da qui in avanti solo Montespaccato in tutto e per tutto, con il raddoppio che arriva al 24′ su splendida incornata di Teti che si insacca sotto l’incrocio dei pali alla destra di Marani. L’espulsione di Marini del Montespaccato al 33′ da’ un attimo di ossigeno alla Cpc, che si catapulta in avanti seppur in maniera farraginosa e senza mai impensierire Sorcini, ma dura fino al 39 quando Caforio per doppia ammonizione guadagna anche lui la via degli spogliatoi. C’è il tempo per vedere alcune sostituzioni e la doppietta di Teti che al 43′ chiude definitivamente le sterili possibilità della truppa di Castagnari.
Finisce cosi tre a zero, secco e indiscutibile, che si spera giovi ai ragazzi della Cpc. apparsi stavolta la brutta copia dei giocatori di appena sette giorni fa. E’ mancato soprattutto l’estro e la voglia di mostrare i “denti” nel momento in cui il Montespaccato ha cominciato a metterla sulla forza fisica e agonistica. Ci sta un passo falso e già mercoledi nella tana del Garbatella per il ritorno di Coppa, si spera esca fuori quello che oggi è mancato.
Gli altri risultati di questa domenica dimostrano che sarà un campionato lungo e tortuoso, almeno fino a quando le prime 4 o 5 di testa non prenderanno il sopravvento sulle avversarie.
Ma soprattutto la debacle di  insegna che il pallone non va solo accarezzato, ma anche colpito mostrando si il bel gioco spumeggiante espresso fin ad ora, ma mettendoci anche l’agonismo sportivo.
Di buono c’è che nel turbinio dei risultati si mantiene la vetta raggiunti dal Ladispoli e dal Ronciglione, vincitori dei scontri con ViVa e S. Severa.

Il tabellino

Montespaccato Sorcini Raimondi Apolloni Doracarta Morini Forte Di Giovanni D. Balzani Teti Di Giovanni L Carletti (34 st Pera)DISP Chichi Okorie De Fabis Merlonghi Calcaterra Solaris Allenatore DI Giovanni
CPC2005 Marani Sacripanti Pappalardo Bevilacqua (cap) Parla Caforio Elisei Panunzi (20 st Gallinari) Loiseaux Di Gennaro (27 st La Rosa) Ruggiero DISP. Nunziata Yamani Boriello Cherchi Poggi Allenatore Castagnari
Arbitro Dario di Francesco di Ostia Lido
Minuto di silenzio all’inizio del Match per la prematura scomparsa di Daniele Bruni del Città di Cerveteri.
Marcatori: 11 st Carletti; 24 e 43 st Teti
Espulsi : Marini del Montespaccato al 33 st per doppia ammonizione, e Caforio della CPC2005 al 39 st per doppia ammonizione
Ammoniti: 25′ Raimondi Montespaccato; 12 st Carletti Montespaccato; 22 st Pappalardo Cpc .

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY