Applausi, emozioni e passerelle al memorial “Franco Sagnotti”

0
167

CIVITAVECCHIA – Si è svolta con successo la prima edizione del Memorial Franco Sagnotti, evento dedicato ad un personaggio fondamentale della pallavolo locale che fu tra quei giovani lungimiranti (anche insieme al fratello Luigi e al papà Remo) a gettare le basi dell’ASP Civitavecchia tra gli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70. La manifestazione, iniziata con la presentazione dell’attività agonistica 2015-16 e proseguita con la fase commemorativa, è stata impreziosita dall’intervento della famiglia Sagnotti e dalle parole dei dirigenti della società che hanno avuto il piacere di conoscerlo e di lavorare al suo fianco nei tanti anni dedicati alla pallavolo. Ospite d’onore, il due volte Campione del Mondo con la maglia della Nazionale italiana, Paolo Tofoli (anche 4 ori europei,3 medaglie olimpiche, 3 scudetti, 1 Champions League e tanti altri trofei), attualmente tecnico del Tuscania Volley. Una volta conclusa la presentazione, infatti, il palcoscenico è passato all’attesissimo match di serie A2 tra la Globo Civitacastellana e la stessa Maury’s Tuscania (gara poi terminata 3-2 per i castellani), che si sono esibite in un’amichevole di altissimo livello davanti alla platea civitavecchiese.
Questa importante giornata di festa, caratterizzata da una grande partecipazione di pubblico, è stata l’occasione per ribadire ancora una volta gli obiettivi stagionali dell’ASP: posizionarsi tra le prime 9 squadre del girone di B2 maschile in modo da poter mantenere la categoria dopo la riforma dei campionati (si ritornerà alla B unica) ed ottenere la promozione in C con il team femminile, oltre a confermarsi ai massimi livelli del settore giovanile in campo regionale ed, eventualmente, nazionale.
“Voglio ringraziare tutti i parenti e gli amici che hanno preso parte al Memorial, permettendone l’ottima realizzazione – dichiara Alessio Sagnotti, figlio di Franco – un ringraziamento a tutti coloro che, con la loro partecipazione, ci hanno permesso di commemorare mio padre nel miglior modo possibile. Un grazie va al comune di Civitavecchia, alla Fondazione della Cassa di Risparmio di Civitavecchia, gli amici del AS Pallavolo Civitavecchia, alla FIPAV, al Ristorante Villa Rosy, Balloon Party, ITES Impianti, Perrone 2014, la Compagnia Portuale Civitavecchia e GV Ascensori. Grazie di cuore a tutti”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY