L’Azienda agricola Le Muse conquista il pubblico con piante rare e da collezione tropicali

0
158

Cosa si intende per rarità quando se ne parla nell’ambito naturalistico e in particolar modo quello floreale? A spiegarcelo vi è Andrea, in rappresentanza dell’azienda agricola “Le Muse”, i cui prodotti sono stati particolarmente apprezzati nel corso dell’esposizione Terme in Fiore, probabilmente proprio per la loro peculiarità.

Di cosa si occupa il vostro vivaio?

“Noi trattiamo piante rare e insolite; la loro particolarità si riscontra nei fiori, nei colori nella forma e anche nell’odore”.

Quali criteri si utilizzano per stabilire la rarità di un esemplare vegetale?

“Sicuramente la diffusione, quanto meno sono riprodotte tanto più sono rare”.

Di pari passo con la rarità vi è anche la difficoltà nella cura o non è un’associazione sempre riscontrabile?

“Dipende, sicuramente le piante più rare presentano anche necessità particolari ma non è sempre così. Molte sono varietà di piante diffusissime che differiscono da queste solo per un particolare che le rende rare e di conseguenza richiedono le stesse semplici cure delle loro gemelle da supermercato”.

Cosa pensa della mostra?

“L’esposizione sta andando molto bene, la location è stupenda ed è stata organizzata perfettamente. Fa caldo, il periodo è perfetto e ci sono molte persone, dai curiosi agli appassionati, io ho venduto molto, per ora il mio giudizio è assolutamente positivo”.

Giordana Neri

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY