Comitato Ladispoli per Zingaretti Presidente : “Attrattività, parola d’ordine per crescere”

0
480

Attrattività,” copyright Regione Lazio. Parola d’ordine sulla quale elaborare progetti per crescere, valorizzare il commercio (inclusa la ristorazione) la rete d’imprese, fare investimenti, stimolando i flussi turistici oltre la stagione balneare e provenienti anche fuori dai confini regionali. Se ne è parlato nel corso di “una giornata con Eugenio Patanè” lunedi 19 febbraio nella sede del Comitato in via Odescalchi 125. Una riunione dove hanno partecipato il candidato Patanè alla Regione Lazio per Nicola Zingaretti Presidente, operatori del settore commerciale, la candidata dem al Parlamento Silvia Marongiu, l’Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Cerveteri Francesca Cennerilli e il Consigliere comunale PD e di Area metropolitana Federico Ascani. I commercianti hanno descritto il quadro della situazione attuale ricordando anche il cammino storico del settore. Settore che dalle attività stagionali si è evoluto e sviluppato nel tempo, parallelamente alla crescita di Ladispoli, fino a rappresentare, con la balneazione, la voce più importante dell’economia locale.

Occorre fare un salto di qualità – è stato sottolineato – fare promozione pure mediatica e riconoscere la peculiarità dello shopping locale che fa di Ladispoli un “Centro commerciale naturale e diffuso”. Diffuso nel senso che ci sono più strade cittadine commercialmente attrezzate e con offerte diversificate, oltre all’arteria principale di Viale Italia. Cerveteri già lavora sull’Attrattività di concerto con la Regione Lazio che può attivarsi senza preclusioni a patto che abbia l’interlocutore istituzionale e cioè il Comune, nel caso Ladispoli che dovrebbe specificare, in questo contesto, la sua idea di città. Una città che comunque abbia un biglietto da visita che coniughi sicurezza e decoro urbano a cominciare dal portale d’accesso e cioè la Stazione Ladispoli-Cerveteri. Sul tema ferroviario ha preso la parola Federico Ascani svelando, in risposta a chi si appropria di un merito non suo, come si è giunti finanziariamente al prossimo restyling della Stazione nel mese di aprile: “I 5 milioni per i lavori alla stazione Ladispoli-Cerveteri? Tutto ha inizio grazie al consigliere Eugenio Patanè, promotore di un incontro al quale erano presenti il presidente Zingaretti, il sottoscritto e l’ex sindaco Crescenzo Paliotta” anche lui presente alla riunione.

Comitato Ladispoli per Nicola Zingaretti Presidente Regione Lazio

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY