“Nun vojjo parlà più”

0
361

CIVITAVECCHIA – Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio una nuovi versi dal titolo “Nun vojjo parlà più”.

Nun vojjo parlà più, vojjo sta zitto
Me so’ stufato d’esse giudicato
Come un omo cattivo un po’ sboccato
E pure quarche vorta come un guitto.

Nun vojjo divve più ch’adè un delitto
Nun avé l’acqua manco per bucato,
Che ne ‘na buca fonna so’ cascato
Su un marciapiede proprio a capofitto.

Nun vojjo parlà più, vojjo finilla
De dì che c’è monnezza dappertutto,
Che tra l’erbacce po’ dormì un gorilla,

Che puro la marina hanno distrutto.
E nun ce serve de sentì Sibilla
Pe indovinà che affonneranno tutto.

Mo io me vesto a lutto.
Ma a chi ce l’ha mannati a governà
La mano destra je dovrà cascà.

Pasquino dell’OC

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY