“L’opportunista”

0
184

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “L’opportunista”

Ce sta ‘na razza che nu la sopporto:
L’opportunista. Nu lo digerisco,
Te devo di che manco lo capisco,
Si penso a lui me viene lo sconforto.

Deve avecce er pensiero assai contorto
Uno che te po’ dì: te garantisco,
E er giorno doppo mette ‘nartro disco
E l’impegno finisce a babbo morto.

Sta razza se presenta puntuale
Ogni vorta che viene un’elezzione,
Se guarda intorno come un’animale

A la ricerca de ‘na posizzione
Che possa daje un po’ de capitale.
E nun poi manco dì che adè un buffone.

Po’ move un’obbiezzione:
Po’ sempre dì che ne sta società
E’ diventata la normalità.

 

Pasquino dell’OC

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY