“L’assessore a la frittura”

0
136

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “L’assessore a la frittura”

Mo se dovemo mette bene in testa
Che si ce piace tanto la curtura
Dovemo annà dove ce sta l’artura
Da noi nun c’è nemmanco più la cresta.

La situazione pare assai funesta,
Più passa er tempo più so’ ‘na sciagura
Ormai ce stanno a dà la seportura,
Lo zero de lo zero qui fa festa.

Però dovemo disse tutto quanto:
Ce stanno puro tante cose belle
Nun poi sempre dì ch’è tutto un pianto.

Si giri tutt’attorno a via Cencelle
L’odore de la pizza adè no schianto
E poi trovacce puro le frittelle.

Guarda le bancarelle:
E’ lì che poi apprezzalla la curtura
Che piace all’assessore a la frittura.

Pasquino dell’OC

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY