“La politica”

0
110

CIVITAVECCHIA – Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “La politica”.

Come succede ar gioco der pallone
De politica ormai so’ tutti esperti
Parleno proprio come libbri aperti
Puro quelli che s’hanno da ripone.

Parla er più bravo, parla er più cojone
So’ tutti in grado de fa’ li referti
E ce so’ puro quelli che so’ certi
De suggerì la mejo soluzzione.

Mo’ io nun vojo di: devi stà zitto,
Je vojo bene a la democrazzia,
Nun vorrebbe negà nessun diritto.

Però me serve quarche garanzia
Perché se mo’ seguimo sto traggitto,
Vo’ fa’ er Sinneco puro la mi zia.

Pasquino dell’OC

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY