“Er turno elettorale”

0
113

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “Er turno elettorale”

Come se fosse er giorno der giudizzio
Er turno elettorale s’avvicina
E’ er momento de mettese in vetrina
Pe’ chi vo’ coje l’attimo propizzio.

Chi guarda a destra, chi guarda a sinistra
Ognuno va a cercà la posizzione
Perché vo’ assicurasse l’elezzione
Ner posto giusto, dove s’amministra.

C’è già ‘na pipinara d’aspiranti
In ogni casa spunta un candidato
Saranno forse più dell’abbitanti.

Er problema però va valutato
Nun potemo affidasse ai dilettanti
Chi governa dev’esse preparato.

Va scelto chi è adeguato:
Se er cittadino viene fatto fesso
Potremmo ritrovacce come adesso.

Pasquino dell’OC

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY