“Er fritto misto”

0
216

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “Er fritto misto”

Mo che ar pincio ce so’ li sarviniani
– ‘N amico mio m’ha detto- te stai zitto,
Nu sfotti più, hai smesso de fa’ er guitto
Sei finito ner giro dei ruffiani.

Io l’ho guardato fisso ne la faccia
Mentre er pensiero annava a quella gente
Ch’ha cambiato casacca come gnente
E va trattata come la merdaccia.

Io nun lo vojo fa’ er maleducato
Me pare giusto daje quarche mese.
Ne sto momento er sinneco è impegnato,

Deve risorve tutte le pretese
De chi, essenno stato candidato,
Ha sostenuto pure tante spese.

Ce ponno esse sorprese?
Posso solo pensà ch’è un fritto misto
Che tradirebbe pure Gesù Cristo.

Pasquino dell’OC

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY