“Er cambiamento”

0
198

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “Er cambiamento”

E questo qui sarebbe er cambiamento?
Abbandonà ner mare i disgraziati
In fuga dai paesi martoriati?
Se sta a perde persino er sentimento.

Ogni cristiano che se batte er petto
Pe’ chiede la sarvezza personale,
Sa bene ch’adè contro la morale
Trattà l’essere umano da reietto.

Stamo a cambià davero, ner profonno,
Diventamo razzisti e intolleranti,
Li poveracci li mannamo a fonno

Schiacciati ne le barche dei migranti.
Adè così che se trasforma er monno
Quanno vanno ar governo l’arroganti.

Pasquino dell’OC

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY