“La solidarietà”

0
329

CIVITAVECCHIA – Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio, un nuovo sonetto dal titolo “La solidarietà”

Quanno che me ruborno la pensione
M’hanno detto: sei scemo patentato
Come un bamboccio a te t’hanno fregato.
Me so sentito proprio un gran minchione.

Ma mo leggenno de la Fonnazzione
De li gran sordi che jj’hanno solato
Te devo dì: so proprio sollevato
Adè pe me na gran consolazzione.

Nun se potrà più di che so un fregnone.
Perché si tutti stanno a fa la corsa
Pe fa l’eloggi a quella direzzione

Che s’è fatta fregà puro la borsa,
Si cianno solo un po’ d’educazzione
Pe me dovranno prenne la rincorsa.

Pasquino dell’OC

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY