Un apparecchio ottico di ultima generazione alla Asl Roma 4

0
364

CIVITAVECCHIA – La Asl Roma 4 ha acquisito un apparecchio di ultima generazione per effettuare le prestazioni OCT. La scorsa settimana è terminato il collaudo dell’apparecchio.

OCT è l’acronimo di “Optical Coherence Tomography”, ossia tomografia a coerenza ottica. Essa sfrutta le caratteristiche fisiche delle onde luminose trasformando in immagini l’interazione tra le onde elettromagnetiche e le diverse strutture che compongono l’arteria o la placca aterosclerotica. La sua caratteristica principale è di permettere una visualizzazione dall’interno dell’arteria. Il macchinario permette di diagnosticare le maculopatie, si tratta di malattie degenerative della macula, che possono essere legate all’età, al diabete, possono essere maculopatia miopica o maculopatia genetica o da radiazioni.

La prestazione OCT non rientra nei Lea della regione Lazio, ed è quindi necessario accedere con una ricetta bianca fatta dall’oculista, sulla quale deve essere specificata la richiesta di OCT della macula o del nervo ottico, e la motivazione per la quale viene richiesto l’esame.

A partire da giovedì 21 marzo la Asl Roma 4 apre l’agenda Retmed e sarà quindi possibile effettuare le prenotazioni. La prenotazione può essere fatta tramite il Recup al telefono, o al Cup della Asl Roma 4.

L’acquisizione di questo macchinario di ultima generazione, amplia l’offerta diagnostica messa a disposizione dalla Asl Roma 4 al cittadino, e permetterà agli utenti di sfruttare un servizio innovativo e all’avanguardia.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY