Liste d’attesa, Quintavalle rassicura i sindacati pensionati

0
516

CIVITAVECCHIA – Nei giorni scorsi ha avuto luogo un incontro tra i Sindacati Unitari dei Pensionati, Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil, l’Avo (Associazione Volontari Ospedalieri) ed il Dott. Giuseppe Quintavalle, Direttore generale dell’Asl Rm F.
Sono stati affrontati vari argomenti, il primo ed il più pressante dei quali è il persistere di Liste di attesa in molti casi ancora eccessivamente lunghe, con conseguenti sensibili disagi per l’Utenza.
“In merito – riferiscono i sindacati – il D.G. ha illustrato le azioni già in atto e quelle in corso di adozione: la possibilità dei Medici di Base sia di dare alle impegnative una specifica qualifica in base all’urgenza dell’accertamento (vincolante per il Centro di Prenotazione che dispone di adeguati spazi per tali interventi); sia di utilizzare la procedura ‘Dot. Cup’ che consente un accesso prioritario al Cup regionale. Anche l’Azienda ha ovviamente adottato specifiche procedure organizzative interne atte alla bisogna. E’ stato comunque sottolineata l’importanza fondamentale della collaborazione dei Medici sia di Base, sia Specialisti sia Ospedalieri per una razionalizzazione del sistema”.
Si é poi trattato della situazione dell’Ospedale San Paolo. “Dietro specifica richiesta – proseguono ancora i sindacati – è stata confermata la prossima apertura presso il Pronto Soccorso di uno spazio dedicato alla ‘Degenza Temporanea’ con dieci letti; ciò consentirà di alleviare significativamente l’attuale pesante carico del Reparto. Inoltre, sono in corso numerosi lavori per completare il programma di ammodernamento della struttura (Reparto Diabetologico, nuovo Cup, sala operatoria di ginecologia, prossima apertura della Risonanza Magnetica, ecc.). Programma che, si dà atto, ha già portato un notevole miglioramento alla vivibilità ed all’efficienza dell’Ospedale”.
Le sigle sindacali riferiscono poi che in merito alla Casa della Salute di Ladispoli, “sono state fornite indicazioni rassicuranti sul suo positivo avvio e sul suo completamento. Il D.G. si é reso disponibile a far effettuare ai convenuti una visita guidata alla struttura”.
Infine, Quintavalle ha confermato il mantenimento dei poliambulatori di Tolfa ed Allumiere ed il potenziamento di quello di Santa Marinella.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY