La Asl: “Non chiuderà nessun Consultorio”

0
254

CIVITAVECCHIA – In risposta a quanto rilevato dal Coordinamento Donne resistenti, attive nel territorio del Distretto 2 della Asl Roma 4, l’azienda sanitaria intende specificare che “non è sua intenzione chiudere nessun consultorio”. “Resteranno aperti sia il consultorio di Cerveteri che quello di Ladispoli, e nei progetti aziendali è previsto un potenziamento dei servizi e del personale”, fanno sapere dalla Asl.

“Attualmente – si legge in una nota dell’azienda sanitaria – si è provveduto ad una riorganizzazione delle risorse umane esistenti al fine di rispondere alle istanze della cittadinanza. Ridefinizione delle equipe multidisciplinari per distretto che rispondano per priorità alle seguenti attività: Salute sessuale e riproduttività, Adozioni ed Affidamento pre-adottivo, Percorso nascita, Assistenza per le Donne che chiedono IVG, Intervento di Contrasto alla Violenza di Genere (in co-progettazione con Differenza Donna per il distretto 1 Civitavecchia e distretto 3 Bracciano, con Donne in Cerchio per il Distretto 2) Spazio giovani e Progetto Giovani (educazione sessuale ed affettiva nelle Scuole), corsi di preparazione al parto con prevenzione per la depressione post- partum, Sostegno alla neo-genitorialità nel primo Attualmente con le risorse presenti non si riesce ad anno di vita del bambino, Attività di rete con i Servizi territoriali. A seguito del nulla osta che dovrà pervenire dalla regione, per il budget assunzionale, verranno istituiti nuovi concorsi per assumere personale che andrà a svolgere le attività che tuttora risultano in carenza. In accordo con la responsabile del servizio, Dott.ssa Gelmini, la direzione ha individuato una serie di potenziamenti di personale per rendere i consultori aziendali autonomi. Autorizzati e completati gli iter, il nuovo fabbisogno darà la possibilità di avere una equipe per tutte le funzioni territoriali”.

“Proprio in questi giorni – conclude la nota – si sta ridefinendo il fabbisogno per i consultori aziendali, considerando quindi che queste figure potrebbero aumentare, si procederà con la seguente integrazione di personale: 1 direttore struttura complessa; 2 medici ginecologi; 9 psicologi; 6 assistenti sociali; 1 infermiere Ds; 9 infermieri D; 1 ostetrica Ds; 7 ostetriche; 3 puericultrici”.

(nella foto l’inaugurazione del Consultorio di Ladispoli, gennaio 2018)

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY