“Il medicinale Aranesp non è stato ritirato dal commercio”

0
153

Spettabile Redazione di Centumcellae News,
in data 2 luglio 2014, sulle pagine del Vostro sito, è stato pubblicato un articolo recante il seguente titolo: “Farmaci difettosi. AIFA: ritiro dal commercio del farmaco Aranesp 500 della Amgen SpA”.
All’interno dell’articolo sono presenti affermazioni errate e fuorvianti rispetto alla realtà. Solo nell’ultima parte del testo tali informazioni sono contestualizzate quando viene opportunamente citato il comunicato ufficiale di AIFA.
Il medicinale Aranesp non è infatti stato ritirato dal commercio, come erroneamente riportato, ma ne è semplicemente stato ritirato uno specifico lotto, a seguito di segnalazione della stessa Amgen che ha notificato alle autorità competenti la presenza di alcune particelle estranee nelle confezioni appartenenti allo stesso.
In particolare segnaliamo che:
il ritiro si riferisce ad un solo, determinato, lotto (numero 10468913) e non alla specialità medicinale tout court;
i prezzi ed i dosaggi del medicinale riportati nell’articolo non sono corretti e non corrispondono a quanto effettivamente disponibile.
Naturalmente, ogni cautela nell’interesse dei pazienti è auspicabile e per questo Amgen lavora a fianco dell’AIFA in tal senso. Aranesp è un farmaco efficace e sicuro. Le eritropoietine hanno affrancato i pazienti dalla necessità di continue trasfusioni e contribuiscono, ormai da oltre 10 anni, a migliorare la vita dei pazienti con danno renale. Amgen ne scoraggia da sempre un utilizzo non appropriato e non a fini terapeutici.
Vi preghiamo pertanto di voler provvedere a rettificare quanto sopra indicato.

Gemma Saccomanni – Responsabile Comunicazione Amgen Srl

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY