Dal Liberty Coffèe Break due assegni per la Croce Rossa

0
282

CIVITAVECCHIA – “Consegnare queste somme alla Croce Rossa Italiana è per noi una grande orgoglio e soddisfazione: perché testimonia la fiducia che i nostri clienti hanno riposto nei nostri confronti, e questa fiducia è il mezzo che ci permette di sostenere le attività del Comitato locale della CRI e quindi, indirettamente, di esprimere la nostra solidarietà e vicinanza verso chi incontra difficoltà nella vita quotidiana”.

Con queste poche parole, Azzurra Zeno ha accompagnato la consegna di due assegni al presidente della Cri civitavecchiese, Roberto Petteruti; assegni, rispettivamente, di 1.500 e 500 euro. Azzurra Zeno parlava anche a nome del fratello Daniel, col quale gestisce il bar Liberty Coffèe Break di largo Monsignor D’Ardia e nel quale è stata raccolta la somma più consistente. Per le donazioni è stata utilizzata una tessera conta-caffè che, raggiunta quota 20, dava la possibilità di acquistare un barattolo di caffè a 1 euro. “Lo scorso anno, la cifra che siamo riusciti a mettere insieme è andata all’Andos – aggiunge Azzurra Zeno –. Quest’anno abbiamo raccolto di più e per il 2019 speriamo di migliorarci ancora”

L’altro assegno rappresenta il ricavato dalle iscrizioni di una recente gara podistica svoltasi al porto per l’organizzazione della A.S.D. Liberty Athletic, associazione che vede impegnati altri esponenti della famiglia Zeno.

Alla consegna, avvenuta oggi, presso il bar Liberty, hanno partecipato anche alcuni volontari della Cri. Il presidente Petteruti ha ovviamente ringraziato ed ha sottolineato come la sensibilità e il sostegno dei privati siano fondamentali per l’attività della Croce Rossa ed allo stesso tempo testimoniano che le attività svolte sul territorio sono comprese e apprezzate.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY