Al San Paolo un ambulatorio di chirurgia delle ernie e laparoceli

0
322

CIVITAVECCHIA – L’ernia è la fuoriuscita di un viscere dalla cavità che normalmente lo contiene, attraverso un orifizio o un canale pre-esistente o di nuova insorgenza; nel caso del laparocele l’ernia si forma per un cedimento della parete muscolare dopo interevento chirurgico.

E’ una patologia frequente, con una incidenza dal 2 al 20%, colpisce soprattutto il sesso maschile, in particolare nel caso della ernia inguinale; in Italia si eseguono circa 220.000 interventi all’anno. La diffusione della patologia ha un riscontro economico sociale, in termini, ad esempio di giornate lavorative perse. E’ una patologia benigna ma che può complicarsi fino alla occlusione e/o la peritonite, che richiede un trattamento chirurgico in urgenza.

La visita specialistica chirurgica è al centro della diagnostica e dell’inquadramento diagnostico e terapeutico. Il trattamento chirurgico è la riparazione del difetto di parete per via diretta o attraverso l’utilizzo di protesi biocompatibili.

Dal 9 maggio sarà attivo nell’Ospedale di Civitavecchia un Ambulatorio dedicato alla patologia della parete addominale: i pazienti interessati da questa patologia (ernia inguinale, crurale, ombelicale, laparocele) dovranno recarsi presso il proprio Medico di Medicina Generale che prescriverà una visita chirurgica per ernia o laparocele. Il paziente potrà quindi prenotarsi presso tutti gli sportelli CUP. L’ambulatorio sarà aperto il giovedì dalle ore 14:30 alle 16:15 e saranno effettuate sia prime visite che visite di controllo.

I pazienti che necessiteranno dell’intervento chirurgico verranno direttamente inseriti nel percorso di pre-ospedalizzazione ai fini dell’intervento. L’intervento chirurgico è svolto in regime di Day Hospital, per cui il paziente viene operato e dimesso nello stesso giorno.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY