La caffeina aumenta il rischio di aborto spontaneo

0
319

Bere più di due bevande contenenti caffeina al giorno durante le settimane prima del concepimento potrebbe aumentare il rischio di aborto spontaneo, sia se sono le donne o il loro partner a consumarla. Questo rischio è maggiore nelle prime sette settimane di gestazione, indicano anche gli autori il cui lavoro è stato pubblicato online Giovedi sera nell’ultima edizione della rivista Fertility and Sterility. Tuttavia, i ricercatori del National Institutes of Health (NIH) e dell’Università di Stato dell’ Ohio, hanno anche scoperto che le donne che assumono integratori multivitaminici ogni giorno prima di concepire e nei primi mesi di gravidanza hanno meno probabilità di abortire. Gli autori hanno analizzato i dati di uno studio nazionale sulla fertilità e l’ambiente (Life) progettato per esaminare i legami tra il design, lo stile di vita e le sostanze chimiche nell’ambiente. Lo studio è stato eseguito su 501 coppie in Michigan e nel Texas fra il 2005 e il 2009. Per questa specifica ricerca, gli scienziati hanno confrontato diversi fattori dello stile di vita come il fumo, il bere bevande contenenti caffeina e il consumo di integratori multivitaminici di 344 coppie in cui la donna è incinta. Lo studio lo hanno limitato ad un periodo ristretto che va dalle iniziali sette settimane prima del concepimento alle prime sette settimane di gestazione, assumendo le informazioni della loro assunzione di caffeina e di integratori multivitaminici con questionari. Secondo la loro modalità di valutazione, il rapporto di probabilità di 1 indica un aumento del rischio di perdita fetale per ogni giorno di gravidanza dal concepimento. Un punteggio inferiore a 1 indica una riduzione del rischio di aborto spontaneo quotidiano. Questi scienziati sottolineano inoltre, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” che il loro studio può correlare solo l’associazione, ma non definitivamente la causalità. Questo è solo studio osservazionale longitudinale che effettua ripetute osservazioni dello stesso oggetto in un lungo periodo di tempo. Ci sono stati 98 aborti tra questi 344 gravidanze, pari al 28%. Secondo i ricercatori, il rischio di aumento di un aborto spontaneo in un rapporto è di 1,74 se una donna consuma in media più di due bevande contenenti caffeina al giorno. Ma questo rischio aumenta (1.73) se il partner maschile beve le stesse quantità di caffeina, osserva il dottor Buck Louis, ricercatore presso l’Istituto Nazionale di Child Health e lo sviluppo umano, partener del NIH che è l’autore principale dello studio. “Il consumo di bevande contenenti caffeina della coppia che concepisce il bambino è inoltre strettamente legato alla perdita del feto delle donne”, ha inoltre affermato. Gli autori citano anche come ulteriore aumento del rischio l’età più avanzata della coppia e l’accumulo nel corpo di sostanze chimiche nell’ambiente, che spesso è più elevata tra le persone anziane. Questi ricercatori hanno finalmente identificato un rischio di riduzione del 55% (0,45 ratio) di aborto spontaneo nelle donne che hanno assunto integratori multivitaminici ogni giorno prima del concepimento. Se continuano durante le prime settimane di gravidanza, il rischio è anche ridotto del 79%.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY