Aspirina: maxistudio studio clinico per usarla contro il cancro nel Regno Unito

0
171

Si può prendere un’ aspirina al giorno per impedire o ritardare una recidiva di cancro? Il più grande studio clinico mai tenuto sulla questione è stato lanciato giovedì nel Regno Unito. Lo ha annunciato la BBC che sta per avere il via, nel Regno Unito, la più grande sperimentazione clinica al mondo per sapere se l’ aspirina può prevenire i tumori. Saranno coinvolte circa 11.000 persone cui è stato diagnosticato un cancro intestinale precoce, o della mammella, della prostata, dello stomaco o esofageo. Lo studio è finanziato dall’Associazione Cancer Research e dal Servizio sanitario nazionale e consisterà nell’assunzione da parte dei pazienti di una compressa d’aspirina al giorno per cinque anni.Come dichiara Fiona Reddington del Cancer Research l’obiettivo è quello di “trovare un modo economico ed efficace per prevenire” i tumori.La ricerca verrà seguita in 100 centri del Regno Unito ed avrà una durata di 12 anni. “Dunque l’aspirina, il cui principio attivo è l’acetilsalicilico – sottolinea Giovanni D’Agata, presidente dello ‘Sportello dei Diritti‘ – è una pillola inventata molti anni fa e più passa il tempo e più si sta rivelando un vero e proprio farmaco miracoloso. Inoltre chi ha problemi cardiocircolatori non può fare a meno della cardioaspirina perché rende più liquido il sangue e quindi combatte il rischio di infarto e ictus e scusate se è poco. Certo, c’è il rischio che alla lunga possa creare ulcere allo stomaco, ma questo pericolo è contrastato da un’altra pillola protettiva. Dunque, aspirina uguale farmaco salvavita”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY