Weekend intenso per i Carabinieri , arrestate 3 persone

0
237

CIVITAVECCHIA – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, nell’ambito dei serrati servizi di controllo del territorio svolti nel fine settimana, hanno complessivamente tratto in arresto 3 persone, responsabili, a vario titolo, dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e oltraggio PU e lesioni, e furto.
In particolare i militari della Stazione Carabinieri di Santa Marinella, nell’ambito di un servizio coordinato di controllo del territorio, volto alla prevenzione e repressione dei reati inerenti le sostanze stupefacenti, a seguito di acquisizione informativa, hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di I.G., 44enne, abitante a Santa Marinella, nei pressi della quale era stato segnalato un viavai di giovani, rinvenendo più di 20 grammi di cocaina già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio, materiale da confezionamento vario e un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro. L’uomo, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Civitavecchia per rimanere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
In altra operazione i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Civitavecchia, nel corso di un posto di controllo effettuato sull’arteria statale SS 1, al Km 30 del Comune di Fiumicino, loc. Torrimpietra, hanno intimato l’alt all’autovettura condotta da B.C., rumeno 38enne, domiciliato in Roma. Da approfonditi accertamenti effettuati sul cono dello stesso i militari hanno appurato che il predetto era gravato da ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma in data 09/02/2015, poiché responsabile del reato di furto commesso in Roma nell’anno 2014. Pertanto l’uomo è stato tratto in arresto e accompagnato presso la Casa Circondariale di Civitavecchia dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha emesso il provvedimento.
Infine i Carabinieri della Stazione di Passoscuro, nel corso di servizio di Ordine Pubblico a Borgo San Martino, ove erano in atto i festeggiamenti per la “Sagra della birra”, hanno sottoposto a controllo D.P.A., 48enne incensurato che, a bordo della propria autovettura, aveva illecitamente oltrepassato le barriere poste a delimitare la zona interdetta al traffico veicolare, arrecando pericolo ai passanti. Il D.P.A., in evidente stato di ebbrezza alcoolica, alla vista dei militari, ha dapprima rifiutato di sottoporsi al test etilometrico, per poi inveire nei loro confronti aggredendoli con calci e pugni prima di essere immobilizzato. Così il soggetto è stato arrestato e successivamente condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo disposto dall’Autorità giudiziaria per rispondere dei reati di resistenza e oltraggio e lesioni a Pubblico Ufficiale, nel corso del quale è stato condannato a 4 mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena. I militari inoltre, stante il rifiuto di sottoporsi al test etilometrico, hanno provveduto a ritirare la patente all’uomo nonché porre sotto sequestro ai fini della confisca l’autovettura utilizzata.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY